7grammilavoro

Fondo di integrazione salariale e contratti di solidarietà: disciplina di raccordo

Fondo di integrazione salariale e contratti di solidarietà: disciplina di raccordo
Febbraio 21
08:36 2016

Con la nota n. 40 del 18 febbraio 2016 il Ministero del Lavoro precisa che  le aziende rientranti nel campo di applicazione della normativa relativa al Fondo di integrazione salariale possono scegliere di accedere alle relative prestazioni o al contributo di solidarietà di cui all’articolo 5 del decreto-legge 20/05/1993, n. 148, nei limiti temporali e finanziari previsti dalla normativa per i contratti di solidarietà.

Si ricorda, tuttavia, che la disciplina del Fondo di integrazione salariale trova applicazione, a decorrere dal 1 gennaio 2016, soltanto per le aziende precedentemente iscritte all’ex fondo di solidarietà residuale e che pertanto, dalla stessa data, versano le nuove aliquote di contribuzione.

Il Ministero del lavoro, inoltre, tenuto conto dell’elevato numero di contratti di solidarietà in corso nel settore sia dell’artigianato che della somministrazione di lavoro, concede la stessa possibilità di scelta anche alle aziende che rientrano nel campo di applicazione dei Fondi di solidarietà bilaterali alternativi, sempre nel rispetto dei limiti temporali e finanziari della normativa applicabile ai contratti di solidarietà.

L’Inps cercherà di evitare possibili duplicazioni delle prestazioni di cui sopra.

Fonte: Ministero del lavoro

 

 

 

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi