19 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

TABELLE

Detrazioni per lavoratori con altri famigliari, coniugi e figli a carico

Detrazioni per lavoratori con coniugi a carico

Detrazione per coniuge a carico

Reddito ComplessivoImporto detrazione
Fino a 15.000800-[ 110 x (reddito complessivo/ 15.000)]
Da 15.000,01 a 40.000690
Da 40.000,01 a 80.000690 x [( 80.000- reddito complessivo)/40.000]
Da 80.000,01Nessuna detrazione

Detrazione aggiuntiva per coniuge a carico ( da riconoscere solo in sede di conguaglio)

Reddito ComplessivoDetrazione aggiuntiva
Da 29.000,01 a 29.20010
Da 29.200,01 a 34.70020
Da 34.700,01 a 35.00030
Da 35.000,01 a 35.10020
Da 35.100,01 a 35.20010

Detrazioni per lavoratori con figli a carico

IpotesiImporto detrazione (1) (2)
Figlio con età pari o superiore a 21 anni950 x ( 95.000 - reddito complessivo) x percentuale di detrazione/95.000 

1) In presenza di più figli, il valore 95.000 presente nel rapporto di detrazione deve essere incrementato di 15.000 per ogni figlio successivo al primo.

(2) Se i rapporti sono uguali a zero, la detrazione non compete. Negli altri casi, il risultato dei predetti rapporti si assume nelle prime 4 cifre decimali.

Es. 1 reddito complessivo 2023= 30.000 euro 2 figli a carico al 100% maggiori di 21 anni = (950+950) * (110.000-30.000)/110.000*100%= 1.381,82 euro.

Detrazioni per lavoratori con altri famigliari a carico

Importo detrazione
750 x (80.000-reddito complessivo)/80.000 x percentuale di detrazione

(1)Sono considerati altri familiari a carico i soggetti elencati all’art. 433 del codice civile. (2) L’altro familiare per essere considerato a carico del contribuente non deve possedere un reddito complessivo superiore a 2.840,51 euro al lordo degli oneri deducibili.Deve,inoltre, convivere con il contribuente oppure percepire dallo stesso assegni alimentari non risultanti da provvedimenti dell’Autorità giudiziaria. (3) Se il risultato del rapporto è pari o minore di 0 od uguale ad 1 la detrazione non compete.Negli altri casi, il risultato del predetto rapporto si assume nelle prime 4 cifre decimali. “

Le Nostre Tabelle