23 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

È prevista la pensione anticipata per lavori ‘faticosi’?

Sì. Termini al primo maggio per l’invio delle domande, e differimento fino a 3 mesi in caso di ritardi. Chi ha svolto lavori faticosi e attività usuranti ed è in possesso dei requisiti può accedere al trattamento pensionistico anticipato.

Il regime agevolato permette di andare in pensione all’età di 61 anni e 7 mesi con 35 anni di contributi versati. 

Le indicazioni nel messaggio Inps n. 812/2024 dello scorso 23 febbraio.

Previsto, inoltre, il differimento del trattamento pensionistico  fino a 3 mesi, in caso di tardato inoltro della domanda.

Articolo precedente.

In Primo Piano

Continua a leggere