24 Maggio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Modalità di versamento dei contributi sospesi: Eventi sismici

Modalità di versamento dei contributi sospesi: Eventi sismici. L’INPS con il messaggio n. 1987/2019 ha fornito indicazioni circa le modalità di ripresa di versamento dei contributi sospesi nelle zone terremotate.

La ripresa dei versamenti delle rate sospese riguarda i territori delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo interessate, come noto, da eventi sismici nelle date del 24 agosto 2016, 26 e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017.

Nello specifico, la ripresa dei versamenti mediante rateizzazione sarà sempre senza applicazione di sanzioni ed interessi, prevedendo fino ad un massimo di 120 rate mensili di pari importo. È necessario presentare, in via preventiva, un’apposita comunicazione di pagamento rateale dei debiti contributivi; tale comunicazione dovrà essere inoltrata entro il 1° giugno 2019 unitamente all’adempimento contestuale del versamento della prima rata.

L’INPS nel messaggio chiarisce che la comunicazione di pagamento rateale potrà riguardare i contributi sospesi anche di una singola gestione previdenziale.

Per procedere in concreto alla ripresa del versamento dei contributi sospesi, l’INPS rimanda alle modalità operative contenute nel messaggio n. 1654/2019. Le istruzioni valgono sia in caso di pagamento in unica soluzione che di versamento rateizzato.  Nel messaggio n. 1654/2019 sono contenute anche le disposizioni per la corretta compilazione del modello F24; le disposizioni sono suddivise per singola gestione.

Nel nuovo messaggio l’INPS riporta anche le istruzioni per la gestione delle agevolazioni di natura previdenziale previste per la “zona franca urbana sisma centro Italia”.

Fonte: INPS

 

In Primo Piano

Continua a leggere

Congedo straordinario: computo delle mensilità aggiuntive   

A seguito delle richieste di chiarimenti pervenute all’Inps, con il messaggio n. 30 del 4 gennaio 2024, l’Istituto comunica le modalità di computo del rateo della tredicesima e della quattordicesima mensilità ai fini del calcolo dell’indennità per il congedo...

Sgravio contributivo per contratti di solidarietà 

L’Inps rende note le imprese ammesse alla fruizione dello sgravio contributivo per i contratti di solidarietà

Esonero contributivo per i beneficiari di assegno di inclusione 

L’Inps ha reso note le prime indicazioni in merito all’esonero introdotto dal Dl 48/2023 relativo alle assunzioni a tempo determinato e indeterminato e per la trasformazione dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato di soggetti beneficiari dell’Assegno di inclusione e del Supporto per la formazione e il lavoro