7grammilavoro

Lavoratori del settore dei call-center: sostegno al reddito

Lavoratori del settore dei call-center: sostegno al reddito
Agosto 19
11:05 2019

Lavoratori del settore dei call-center: sostegno al reddito

L’INPS con il messaggio n. 3058 del 2019 ha fornito le istruzioni contabili in merito alle misure di sostegno al reddito per i lavoratori del settore dei call-center.

Si ricorda che l’articolo 26-sexies del Decreto Legge n. 4/2019 2019 aveva  previsto, in sede di conversione in legge, un finanziamento pari a 20 milioni di euro per le misure di sostegno del reddito a favore dei lavoratori dipendenti dalle imprese del settore dei call-center. Tali misure vengono riconosciute sulla base di specifici decreti ministeriali e consistono in un’indennità pari al trattamento massimo di integrazione salariale.

L’INPS nel messaggio chiarisce che, per garantire un monitoraggio puntuale della spesa e della correlata contribuzione figurativa, le aziende interessate dal trattamento dovranno utilizzare nel flusso Uniemens, le modalità di esposizione del conguaglio e del contributo addizionale con il sistema ticket; il sistema di gestione con ticket, come chiarito nel messaggio INPS, è ancora in corso di implementazione.

In attesa delle modifiche procedurali, le imprese continueranno ad utilizzare il sistema della CIG Aggregata, per le autorizzazioni relative a decreti ministeriali riferiti a periodi di concessione con inizio in data non successiva al 31 ottobre 2019.

Al contrario, per le autorizzazioni relative a decreti ministeriali riferiti a periodi di concessione decorrenti dal mese di novembre 2019 e censiti dall’Istituto con apposito codice intervento, i datori di lavoro utilizzeranno le modalità di esposizione del conguaglio e del contributo addizionale con il sistema del ticket.

L’INPS precisa che con un successivo messaggio saranno fornite maggiori indicazioni in merito.

Lavoratori del settore dei call-center: sostegno al reddito

Fonte: INPS

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi