7grammilavoro

Corte di Cassazione: utilizzo di Facebook e licenziamento

Corte di Cassazione: utilizzo di Facebook e licenziamento
Febbraio 04
09:48 2019

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 3133 del 1° febbraio 2019 ha confermato la legittimità del licenziamento di una impiegata amministrativa che aveva effettuato oltre 4.500 accessi su Facebook durante l’orario di lavoro.

La Corte di Cassazione, nella sentenza, ha affermato che il comportamento tenuto dalla lavoratrice sul luogo di lavoro era in contrasto con “l’etica comune” e che il controllo effettuato dal datore di lavoro a posteriori per mezzo della cronologia non aveva portato ad alcuna violazione delle norme sulla riservatezza.

Fonte: Corte di Cassazione

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi