16 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Welfare aziendale e sostituzione dei premi di risultato

Welfare aziendale e sostituzione dei premi di risultato. L’Inps, alla luce degli interventi normativi che si sono succeduti negli ultimi anni, con la circolare 31 maggio 2023, n. 49, torna sul tema connesso alla possibilità di tramutare spettanze a titolo di premio di risultato in misure di welfare aziendale.

L’Istituto ha operato, in prima battuta, una ricognizione della normativa dedicata al welfare aziendale per poi analizzare ogni tipologia di benefit e di somme riconducibili al welfare:

  1. Regime previdenziale

Nel punto 2.1 la circolare, alla luce della disciplina dell’art. 12 della legge 153 del 1969, tratta della contribuzione integrativa versata a fondi complementari, a casse o a gestioni previste dal CCNL o dal contratto aziendale al fine di erogare un contributo di solidarietà del 10%;

  • Titoli di legittimazione

Nel punto 2.2 specifica le modalità erogazione dei fringe o welfare tramite mezzi di legittimazione, sotto forma di formato cartaceo, elettronico, ed in ogni caso riportante il valore nominale i quali non possono essere utilizzati da soggetti diversi rispetto al titolare del diritto. Infine, il momento dell’assoggettamento dei contributi dei benefit erogati a mezzo voucher è quello della percezione del titolo.

Infine, l’Istituto indica quelle tipologie di premi che potrebbero essere sostituite con mezzi di welfare aziendali.

Welfare aziendale e sostituzione dei premi di risultato.

In Primo Piano

Continua a leggere

L’integrazione del congedo parentale non è welfare aziendale

Con la risposta all’interpello n. 57/2024, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito il trattamento fiscale delle somme erogate alle lavoratrici madri ai sensi dell’articolo 51, comma 1 del Tuir. La Società istante intendeva riconoscere alle lavoratrici madri, al termine del periodo...

Tassazione dei premi di risultato sempre al 5%  

All’articolo 1, comma 18, la legge di Bilancio 2024 (Legge n. 213/2023) ha previsto, anche per il 2024, una riduzione al 5% dell’aliquota dell’imposta sostitutiva e relative addizionali regionali e comunali su premi e somme erogate nel corso dell’anno....

Chiarimenti 600€ Fringe Benefit

Chiarimenti 600€ Fringe Benefit. Nell’ambito del welfare aziendale il datore di lavoro può erogare beni e/o servizi nei confronti dei lavoratori senza che questi comportino un incidenza sulla retribuzione del lavoratore. Il decreto aiuti bis Dl. n. 115 del 2022...