23 Maggio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Chiarimenti 600€ Fringe Benefit

Chiarimenti 600€ Fringe Benefit. Nell’ambito del welfare aziendale il datore di lavoro può erogare beni e/o servizi nei confronti dei lavoratori senza che questi comportino un incidenza sulla retribuzione del lavoratore.

Il decreto aiuti bis Dl. n. 115 del 2022 art. 12 ha innalzato, per il solo anno 2022 il limite del fringe benefit a 600€, andando a derogare le regole del TUIR art. 51 co. 3 (precedentemente il limite era fissato a 258€).

La problematica maggiore dell’articolo 12 era quello di non aver specificato la natura del suddetto limite. Per questo motivo, se dovesse essere valutato come soglia dopo la quale tutto il valore di fringe benefit debba essere totalmente tassato o se dovesse essere valutato come franchigia dopo la quale solo l’eccedenza dovesse essere tassata.

L’agenzia delle entrate, con la circolare 35/E del 4 Novembre 2022, ha dato una lettura restrittiva all’art. 12 dl. 115/2022, nel senso che il fringe benefit si ritiene esentasse fino al raggiungimento dei 600€, dopo di che si ritiene totalmente tassabile proprio come la disciplina precedente.

La deroga quindi fa riferimento solo al quantum della soglia da 258 a 600€.

Chiarimenti 600€ Fringe Benefit.

In Primo Piano

Continua a leggere

Agenzia delle Entrate: ecco il Modello 770/2024 (il definitivo)

Entro il 31 ottobre le comunicazioni in via telematica. Con il provvedimento del 26 febbraio 2024 a cura dell’Agenzia delle Entrate, approvato e diffuso il nuovo modello 770/2024 insieme alle istruzioni per la sua compilazione. Il modello è relativo all’anno...

Entra nel vivo la Riforma IRPEF

Primi chiarimenti su scaglioni e detrazioni da lavoro dipendente per il 2024. È l’Agenzia delle Entrate a dare i chiarimenti sul primo modulo della riforma dell'Irpef con la circolare 2/E del 2024. Tra i punti più significativi la riduzione, per il...

Compensazione fiscale: entrano in vigore alcune variazioni

La legge di bilancio 2024 n. 213 con gli articoli 94 e seguenti ha tracciato nuove regole. Cosa c’è di nuovo? Cambia la possibilità di effettuare compensazioni Rimane la compensazione verticale per i contribuenti che abbiano iscrizioni a ruolo per imposte erariali e relativi...