3 Marzo 2024

Notizie dal Mondo del lavoro, previdenza e fisco

Inps: Cig – nuovo sistema a regime dal 23 maggio

Con il messaggio n. 1759 del 20 aprile 2016, l’Inps informa che, a seguito del termine del periodo di sperimentazione, a partire da 23 maggio 2016 il nuovo sistema di gestione della Cig con ticket diventerà obbligatorio per tutte le domande di cassa integrazione guadagni ordinaria industria presentate mediante acquisizione online.

Con riferimento alle domande relative alla  Cigo edilizia, l’Istituto informa che presto sarà vi sarà la possibilità per le aziende di utilizzare le suddette modalità di presentazione che diverranno obbligatorie, per l’acquisizione online e offline a partire dal 6 settembre 2016.

Come rammenta l’Inps, l’Uniemens sarà lo strumento utilizzato per la comunicazione e l’elaborazione di tutte le informazioni necessarie per la concessione della Cigo e per il controllo dei relativi limiti e requisiti, soggettivi e aziendali.

Per quanto riguarda le domande di Cigo a pagamento diretto le relative richieste, successive alla domanda potranno, essere trasmesse con le consuete modalità anche se con successivo messaggio verranno illustrati i servizi in corso di realizzazione che consentiranno l’invio delle suddette richieste mediante Uniemens in alternativa all’invio dei modelli SR41.

Per quanto riguarda le modalità operative, per inviare le domande di Cigocon ticket Uniemens bisognerà utilizzare l’applicazione Unicigo, richiamabile all’interno delle funzioni di “Cig Ordinaria” dalla voce “Flusso web” sul link “Domanda semplificata (Unicigo)”.

Per inviare la domanda occorrerà attribuire a questa uno specifico codice (“ticket”) prelevato dalla stessa applicazione Unicigo oppure dalla procedura Uniemens dove è identificato da <IdentEventoCIG>, il quale dovrà poi essere utilizzato anche su Uniemens in fase di esposizione degli eventi di cig richiesta.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Esonero contributivo per i beneficiari di assegno di inclusione 

L’Inps ha reso note le prime indicazioni in merito all’esonero introdotto dal Dl 48/2023 relativo alle assunzioni a tempo determinato e indeterminato e per la trasformazione dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato di soggetti beneficiari dell’Assegno di inclusione e del Supporto per la formazione e il lavoro

Riconteggio debiti contributivi  

L’INPS, con la circolare 4244 del 2023, ha posticipato all’11 di dicembre l’invio delle domande di riconteggio dei debiti contributivi successiva alla procedura di saldo e stralcio introdotta dal decreto lavoro.

Più semplice l’iter di riconoscimento delle prestazioni di invalidità

L’Inps, con il messaggio n. 4193 del 24/11/2023, rende noto il rilascio della prima versione del Portale della Disabilità.