7grammilavoro

Legge sul Caporalato: pubblicata in Gazzetta Ufficiale

Legge sul Caporalato: pubblicata in Gazzetta Ufficiale
Novembre 04
10:08 2016

La Legge 29 ottobre 2016 n. 199, che contrasta il fenomeno del caporalato, è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 257 del 3 novembre 2016, ed è in vigore da oggi (4 novembre 2016).

Si ricorda che la Legge in commento, modificando l’articolo 603-bis del codice penale, prevede la reclusione da uno a sei anni, e la multa da 500 a 1.000 euro, per ciascun lavoratore reclutato, per chiunque:

1) recluti manodopera allo scopo di destinarla al lavoro presso terzi in condizioni di sfruttamento, approfittando dello stato di bisogno dei lavoratori;

2) utilizzi, assuma o impieghi manodopera, anche mediante l’attività di intermediazione di cui al numero 1), sottoponendo i lavoratori a condizioni di sfruttamento ed approfittando del loro stato di bisogno.

Costituiscono indici di sfruttamento:

1) la reiterata corresponsione di retribuzioni palesemente diverse da quelle previste contratti collettivi nazionali o territoriali stipulati dalle organizzazioni sindacali più rappresentative a livello nazionale, o comunque sproporzionate rispetto alla quantità e qualità del lavoro prestato;

2) la reiterata violazione della normativa relativa all’orario di lavoro, ai periodi di riposo, al riposo settimanale, all’aspettativa obbligatoria, alle ferie;

3) la sussistenza di violazioni delle norme in materia di sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro;

4) la sottoposizione del lavoratore a condizioni di lavoro, a metodi di sorveglianza o a situazioni alloggiative degradanti.

Fonte: Gazzetta Ufficiale

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi