23 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Indennità di accompagnamento: va erogata anche qualora l’inabile sia in grado di camminare

Con ordinanza n. 25255/2014, depositata il 27 novembre 2014, la Corte di Cassazione ha affermato che è legittima l’erogazione dell’indennità di accompagnamento all’inabile in grado di deambulare che, comunque, non sia in grado di svolgere le normali attività quotidiane della vita.

Secondo i giudici della Corte, l’indennità in questione è una prestazione del tutto peculiare in cui l’intervento assistenziale è rivolto principalmente a sostenere il nucleo familiare onde incoraggiare a farsi carico dei soggetti minorati nelle loro capacità di lavoro, evitando così il ricovero in istituti di cura e assistenza con conseguente diminuzione della relativa spesa sociale.

Fonte: Corte di Cassazione

In Primo Piano

Continua a leggere

La morte fake di Noam Chomsky

È partita dal social X per diffondersi, inesorabile e virale. La morte fake dell’intellettuale americano Noam Chomsky in poche ore ha fatto il giro del mondo.  La fake diffusa attraverso necrologi online e testate giornalistiche. Poi tutti  impietriti per l’imbarazzo...

Il recesso dell’apprendista: evoluzione normativa e nuovi sviluppi giurisprudenziali 

Il tema del recesso dal contratto di apprendistato, nel corso tempo, è stato ampiamente dibattuto sia tra gli interessati che tra gli addetti ai lavori. Prima del 2015, infatti, poiché il d.lgs. n. 167 del 2011, all’art. 2, comma 1,...

Web scraping, una questione personale

Come difendersi dalle reti, da chi raccoglie e usa i nostri dati personali dal web scraping? Le istruzioni arrivano dal Garante per la Privacy. La nota ufficiale è stata pubblicata in Gazzetta. I dati della persona e quelli di navigazione...