19 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Ape sociale: ulteriori chiarimenti dell’inps

Con il messaggio n. 2884 dell’11 luglio 2017, l’Inps fornisce ulteriori chiarimenti in merito al beneficio della riduzione del requisito contributivo di accesso al pensionamento anticipato per i lavoratori precoci e all’indennità di Ape sociale.

Si ricorda sul punto che l’articolo 1 della Legge di Bilancio 2017 ha previsto in via sperimentale – dal 1° maggio 2017 al 31 dicembre 2018 – per determinate categorie di soggetti che si trovino in particolari condizioni, la possibilità di beneficiare, a domanda, ed in presenza di determinati requisiti anagrafici e contributivi, di un’indennità (c.d. APE Sociale) fino al compimento dell’età anagrafica prevista per l’accesso al trattamento pensionistico di vecchiaia di cui all’articolo 24, comma 6, del decreto–legge n. 201 del 2011, convertito con modificazioni dalla legge n. 214 del 2011.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Pensioni: quota 103, bonus per rimanere al lavoro

Incentivo economico per chi, potendo utilizzare Quota 103, sceglie di non andare in pensione. Il lavoratore che sceglierà questa soluzione potrà, dunque, ottenere in busta paga i contributi previdenziali a suo carico. Arrivano dall’Inps le indicazioni per accedere al bonus previsto per il posticipo...

Monitoraggio flussi di pensionamento 2022 e primo trimestre 2023 

Monitoraggio flussi di pensionamento 2022 e primo trimestre 2023 

Inps, i dati sulle pensioni

Calano di un terzo le pensioni anticipate nel settore privato