7grammilavoro

Inail: erogazione prestazione ai minorenni

Inail: erogazione prestazione ai minorenni
settembre 07
16:46 2017

Con la circolare n. 34 del 1° settembre 2017, l’Inail fornisce importanti precisazioni in merito alla documentazione necessaria al fine dell’erogazione di prestazioni economiche in favore di soggetti minorenni. Nello specifico, l’Istituto ha chiarito i dubbi rispetto alla necessità di acquisire, ai fini della corresponsione delle prestazioni suddette, l’autorizzazione del giudice tutelare, ai sensi dell’art. 320 c.c..

Indennità per inabilità temporanea assoluta

L’Inail identifica l’indennità per inabilità temporanea assoluta come sostitutiva della retribuzione, di conseguenza questa deve essere corrisposta direttamente al minorenne infortunato o tecnopatico, senza nessun intervento del genitore esercente la potestà o del tutore, né dell’autorizzazione da parte del giudice tutelare.

Rendita diretta

La rendita diretta, al contrario del caso precedente, non viene considerata legata alla retribuzione. Per tale motivo, i ratei dovranno essere riscossi dal genitore esercente la potestà sul minore o dal tutore. L’Inail precisa, inoltre, la non obbligatorietà dell’autorizzazione del giudice tutelare considerando la riscossione di detti ratei come atto di ordinaria amministrazione.

Danno biologico

Al pari della rendita diretta, il danno biologico non presenta alcun legame con la retribuzione e, per tale ragione, non può essere riscosso direttamente dal lavoratore minore. In aggiunta, l’Istituto sottolinea che il giudice tutelare debba autorizzare la riscossione al fine di garantirne un suo coerente utilizzo.

Le ulteriori fattispecie, affrontate e chiarite dall’Istituto nella circolare in questione, hanno ad oggetto: la rendita ai superstiti, la prestazione una tantum erogata dal fondo di sostegno per le famiglie delle vittime di gravi infortuni sul lavoro ed i ratei di rendita diretta maturati e non riscossi dal genitore deceduto.

Fonte: Inail

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi