7grammilavoro

Distacco Transnazionale: i chiarimenti dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro

Distacco Transnazionale: i chiarimenti dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro
Dicembre 27
10:16 2016

Con la circolare n. 3, del 22 dicembre 2016, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro fornisce alcuni chiarimenti operativi riguardanti il distacco transazionale di lavoratori stranieri in italia nell’ambito di una prestazione di servizi, così come disciplinato dal Decreto Legislativo n. 136/2016.

Nello specifico, il decreto legislativo in commento introduce l’obbligo di effettuare la dichiarazione preventiva di distacco del personale impiegato in Italia entro le ore 24 del giorno antecedente all’inizio del distacco stesso secondo le modalità definite dal Decreto Ministeriale 10 agosto 2016 e dai relativi allegati.

Pertanto, l’Ispettorato ricorda che a far data dal 26 dicembre p.v., l’azienda straniera distaccante ha l’obbligo di effettuare la comunicazione preventiva di distacco del personale che intende impiegare in Italia. Inoltre, e questa è una novità, l’Ispettorato ritiene che a decorrere dalla stessa data, le imprese straniere siano altresì tenute a comunicare i distacchi avviati successivamente al 22 luglio 2016. Tale comunicazione andrà effettuata entro il 26 gennaio 2017,  con le modalità indicate nella circolare, sempreché i distacchi siano ancora in essere a tale data.

Fonte: Ispettorato Nazionale del Lavoro

Related Articles

Coerentemente con l'impegno continuo di LAROCCAWEB s.r.l. di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi