23 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Inps: uniemens – chiarimenti su denunce mensili anomale e provvisorie

L’Inps, con messaggio n. del 6 agosto 2015 informa che le denunce anomale e provvisorie riportanti una “squadratura” tra la somma dei singoli elementi contributivi individuali e i dati dichiarativi “totale a debito e totale a credito” a livello aziendale, presentate a decorrere dal 1/10/2015 saranno proceduralmente equiparate a quelle non generabili.

L’Istituto specifica, inoltre, che le predette denunce, in quanto contenenti dati incongruenti, segnaleranno nella fase di verifica automatizzata per Durc on line, un esito di irregolarità.

Inoltre, a decorrere dal 15/09/2015 sarà forzata la quadratura dei DM virtuali di competenza fino a dicembre 2014 secondo i criteri e modalità individuati di seguito.
In caso di DM10 provvisorio:

  • l’importo a debito azienda (Quadro B) mancante sarà attribuito al codice “0033”;
  • l’importo a credito azienda (Quadro D) mancante sarà attribuito al codice “0057”.

Queste registrazioni determineranno la quadratura “forzata” del DM10 virtuale, generando note di rettifica attive o passive.

In caso di DM10 anomalo quest’ultimo sarà calcolato considerando la somma aggregata delle denunce individuali, ignorando quanto indicato dall’azienda come totale dichiarato.

Allo stesso modo, l’importo della somma aggregata delle denunce individuali sarà preso a riferimento per la verifica dell’importo versato.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Retribuzioni convenzionali lavoratori all’estero

L’INPS, con la circolare n. 33 del 2023, è intervenuto aggiornando le tabelle di riferimento per le retribuzioni convenzionali, utili ai fini del calcolo dei contributi dovuti per il 2023.

Istruzioni INPS: ANF a carico di fondi di solidarietà e FIS

L’INPS, con il messaggio 795 del 23 febbraio 2023, specifica le modalità di compilazione delflusso UniEmens e le istruzioni contabili relative all’assegno per il nucleo familiare a carico delle gestioni dei Fondi di solidarietà e del FIS (art. 1, comma 212, della legge n. 234/2021).

Nuovi codici Uniemens: congedo di paternità obbligatorio e congedo parentale

L’INPS, con il messaggio n. 659 del 13 febbraio 2023, rende note le indicazioni utili per i datori di lavoro in merito all’esposizione nelle denunce contributive UniEmens dei nuovi codici evento e dei relativi codici conguaglio, riferiti ai congedi parentali e di paternità, la cui disciplina è stata recentemente novellata dal D.lgs n. 105/2022, secondo quanto precisato nell’ambito della circolare n. 122/2022, validi per i suddetti eventi verificatisi a decorrere dal 13 agosto 2022.