20 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Inps: contributi 2017 per il lavoratori domestici

Con la circolare n. 13 del 27 gennaio 2017, l’Inps rende noto che  per l’anno 2017, sono state confermate le fasce di retribuzione, pubblicate con la circolare n. 16 del 29 gennaio 2016, su cui calcolare i contributi dovuti per l’anno 2017 per i lavoratori domestici.

Quanto sopra a causa della variazione percentuale, pari a -0,1%, verificatasi nell’indice dei prezzi al consumo, per le famiglie degli operai e degli impiegati, tra il periodo gennaio 2015-dicembre 2015 ed il periodo gennaio 2016-dicembre 2016.

L’Istituto ricorda anche che per il rapporto di lavoro a tempo determinato continua ad applicarsi il contributo addizionale, a carico del datore di lavoro, pari all’ 1,40% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali (retribuzione convenzionale).

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Lavoratori domestici: aggiornati i contributi dovuti per il 2021

Lavoratori domestici: aggiornati i contributi dovuti per il 2021. L’Inps ha provveduto a comunicare gli aggiornamenti dei contributi dovuti

Rinnovato il Contratto Nazionale del lavoro domestico

Rinnovato il Contratto Nazionale del lavoro domestico. Nella giornata dell’8 settembre è stato sottoscritto il nuovo Contratto Collettivo

Indennità lavoratori domestici: invio richieste di riesame

Indennità lavoratori domestici:invio richieste di riesame.l’INPS informa del rilascio della procedura per l’invio delle richieste di riesame per l’indennità