20 Febbraio 2024

Notizie dal Mondo del lavoro, previdenza e fisco

Cassazione: licenziamento per giusta causa e previsioni del Ccnl

Con l’ordinanza n. 6606 del 16 marzo 2018, la Corte di Cassazione ha stabilito che nella valutazione della giusta causa di licenziamento, il Giudice non deve essere vincolato dalle determinazioni del CCNL applicato.

Difatti, la Suprema Corte ha affermato che l’elencazione delle giuste cause di recesso, contenute nei CCNL, ha un carattere puramente esemplificato. Di conseguenza, il Giudice può ritenere la sussistenza della sudetta giusta causa, per un grave inadempimento o per un grave comportamento del lavoratore, pur in assenza di una specifica previsione contenuta nella contrattazione collettiva.

Fonte: Corte di Cassazione

In Primo Piano

Continua a leggere

Industrie chimiche e farmaceutiche, firmato il rinnovo del CCNL 

Riguarda gli addetti delle industrie chimiche, chimico-farmaceutiche, delle fibre chimiche e dei settori abrasivi, lubrificanti e Gpl.   Sottoscritto l’8 gennaio scorso l’accordo di rinnovo contrattuale di settore: a sottoscrivere Federchimica, Farmindustria e Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil.  Previsto l’anticipo dell’erogazione di 45 euro di aumento del Trattamento Economico...

Bancari: firmato il rinnovo contrattuale

Con la sottoscrizione dei sindacati, Abi e Intesa San Paolo hanno firmato il nuovo accordo contrattuale per il rinnovo del Ccnl Bancari per circa 270 mila lavoratori in Italia. Le principali innovazioni riguardano l’aumento medio mensile di 435 euro per...

Dimissioni volontarie durante il divieto di licenziamento

Dimissioni volontarie durante il divieto di licenziamento. Diritto alle indennità per legge