21 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Pensione di reversibilità: alcuni chiarimenti dell’Inps

Con un comunicato stampa del 28 settembre 2016, l’Inps avvisa che è stata individuata la presenza di un refuso generalizzato nell’allegato 1 della circolare n. 195 del 30 novembre 2015, contenente le tipologie reddituali influenti sul calcolo della pensione di reversibilità.

Nello specifico, al contrario di quanto riportato nell’allegato alla circolare, non sono considerati ai fini del calcolo sia gli interessi bancari, postali, dei BOT, dei CCT e dei titoli di Stato, proventi di quote di investimento, soggetti a ritenuta d’acconto alla fonte a titolo d’imposta o a imposta sostitutiva dell’IRPEF, sia gli arretrati di lavoro dipendente prestato in Italia e all’estero.

In ogni caso, conferma l’Istituto, le relative procedure informatiche sono corrette rispetto alla normativa vigente e pertanto nessuna ulteriore riduzione è stata operata sulle pensioni ai superstiti.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Previdenza, precisazioni Inps

Quota 103. Su 41 anni di contributi, 35 sono al netto malattia e disoccupazione. Nel 2024 per andare in pensione anticipata bisognerà contare 62 anni di età e 41 di contributi  con un periodo di decorrenza più lungo rispetto l'anno scorso. Lo...

Ape sociale, si può richiedere il sussidio

L’Inps spiega come fare. Per il 2024 il requisito anagrafico per accedere al sussidio Ape Sociale è stabilito a 63 anni e 5 mesi. Lo ha reso noto l’Inps con la Circolare n. 35/2024. La circolare reca indicazioni dopo le modifiche introdotte...

Pensioni e Legge di Bilancio  

Quali sono le modifiche al sistema pensionistico recate dalla legge di Bilancio 2024? Cambiano con la legge n. 213/2023 alcune misure nel sistema pensionistico: le modifiche riguardano Quota 103, APE sociale e Opzione Donna e poi tutta la platea dei lavoratori con primo...