23 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

INPS: NASpI dopo la mobilità

L’INPS con messaggio n. 3018 del 27 luglio 2018 ha riconosciuto, a seguito di alcune segnalazioni pervenute agli enti di patronato, la persistenza del diritto alla NASpI al termine della fruizione dell’indennità di mobilità ordinaria o dei trattamenti di disoccupazione speciale per l’edilizia.

Tale problematica era già stata affrontata dal Ministero del Lavoro con nota n. 8774 del 28 maggio 2018 con la quale era stata riconosciuta ai lavoratori, dotati dei requisiti fissati dalla legge in materia, la possibilità di richiedere l’indennità NASpI anche dopo aver fruito dell’indennità di mobilità ordinaria.

Nello specifico, per ottenere tale beneficio, è necessario presentare istanza entro i 68 giorni successivi dal termine dell’ultimo rapporto di lavoro a tempo determinato intrattenuto e la scadenza della prestazione di mobilità o del trattamento speciale edile ex lege 451 del 94.

L’INPS fornirà a breve istruzioni operative più dettagliate.

In Primo Piano

Continua a leggere

Inps: procedura obbligatoria per sussidi di disoccupazione NaspI e Dis-coll

Le richieste si fanno in via telematica. Un canale unico di presentazione delle domane tramite piattaforma “ID 3.0”. Lo ha reso noto l'Inps con il messaggio n. 804/2024.  L’Istituto ha fatto sapere che a partire dal prossimo  primo marzo...

Disoccupazione. Precisazioni sulle indennità NASpI e Dis-coll

Prestazioni di disoccupazione NASpI e Dis-coll, come accedere. Con il messaggio 750/2024 le precisazioni Inps in tema di accesso alle prestazioni di disoccupazione NASpI e Dis-coll.  L’Istituto ha ricordato che possono fruire dell’indennità di disoccupazione i soggetti privi di impiego...

Trasferimento legittimo ma gravoso? Hai diritto alla disoccupazione Naspi

Lo ha stabilito la sentenza n. 258 del 02.10.2023 della Corte d’Appello di Firenze che ha riconosciuto il diritto all’indennità anche nel caso di trasferimento legittimo.  La sentenza della Corte ha ruotato intorno ai concetti di “gravosità del trasferimento” a...