25 Febbraio 2024

Notizie dal Mondo del lavoro, previdenza e fisco

Cigs e precariato: rapporti di lavoro più stabili

L’INPS ha pubblicato i dati aggiornati dell’Osservatorio Cassa Integrazione Guadagni e dell’osservatorio sul precariato. Le assunzioni complessive fino al mese di settembre sono state 5.527.316; in calo la stipula di contratti a tempo determinato e quelli in somministrazione.

Osservatorio CIG, dati aggiornati ad ottobre 2019: il numero di ore nel complesso autorizzate per integrazioni salariali è stato pari a 25.845.527, in aumento dl 35,5 rispetto allo stesso periodo dell’anno passato (19.095.558).

Nel dettaglio, le ore autorizzate per gli interventi di:

– Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO) sono state 12.340.389, in aumento del 67,1% rispetto a ottobre 2018;

– Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS) sono state 13.490.566, in aumento del 16% rispetto a ottobre 2018;

– Cassa Integrazione Guadagni in Deroga (CIGD) sono state 14.572, in diminuzione del 81,5% rispetto a ottobre 2018.

A settembre 2019 sono state presentate 223.368 domande di NASpI, 1.333 di DIS-COLL e sei di mobilità, per un totale di 224.707 domande, segnando un incremento dello 0,76% rispetto a settembre 2018.

Osservatorio su precariato:si segnala un incremento del 49,4% dei contratti da tempo determinato ad indeterminato nel periodo gennaio-settembre. In aumento anche le conferme di rapporti di apprendistato giunti alla conclusione del periodo formativo.

In diminuzioni le cessazioni (4.949.820) rispetto allo stesso periodo del 2018; tale riduzione ha riguardato principalmente le cessazioni di contratti in somministrazione e i rapporti a termine. Sono invece in aumento le cessazioni di rapporti con contratto intermittente, stagionale e in apprendistato; stabili le cessazioni di rapporti a tempo indeterminato.

Per ciò che riguarda i contratti a prestazione occasionale sono numericamente in linea a quelli stipulati a settembre 2018, con importo medio di 221 euro.

Sempre relativamente al lasso temporale di settembre 2018, risultano in crescita i lavoratori pagati con i titoli del Libretto famiglia, con un importo mensile lordo medio di 174 euro.

L’INPS ha pubblicato i dati aggiornati dell’Osservatorio Cassa Integrazione Guadagni

In Primo Piano

Continua a leggere

Sgravio contributivo per contratti di solidarietà 

L’Inps rende note le imprese ammesse alla fruizione dello sgravio contributivo per i contratti di solidarietà

Esonero contributivo per i beneficiari di assegno di inclusione 

L’Inps ha reso note le prime indicazioni in merito all’esonero introdotto dal Dl 48/2023 relativo alle assunzioni a tempo determinato e indeterminato e per la trasformazione dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato di soggetti beneficiari dell’Assegno di inclusione e del Supporto per la formazione e il lavoro

Riconteggio debiti contributivi  

L’INPS, con la circolare 4244 del 2023, ha posticipato all’11 di dicembre l’invio delle domande di riconteggio dei debiti contributivi successiva alla procedura di saldo e stralcio introdotta dal decreto lavoro.