17 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Volano le imprese

Crescita del 21,6% nel 2021 secondo l’Istat. Settore costruzioni +37,4%.

Nel 2021 le imprese industriali e dei servizi erano quasi 4,4 milioni (+2,5% rispetto al 2020) e hanno un valore aggiunto di 898 miliardi in crescita del 21,6%.  rispetto all’anno precedente.

 Lo ha rilevato l’Istat nel report sui Conti economici delle imprese e dei gruppi di impresa nel 2021.


Secondo le stime dell’Istituto la crescita è stata del 37,4% nel settore delle Costruzioni, del 20,5% nell’Industria in senso stretto e del 20,3% nei servizi), recuperando la marcata flessione (-10,5%) del 2020.

Un aumento stimato al +8,8% rispetto al 2019 e ritenuto sempre significativo

Incrementi a due cifre si registrano sul 2020 per il margine operativo lordo-Mol (+33,9%), il fatturato (+22,4%) e il costo del lavoro (11,8%). Rispetto al 2019: il Mol cresce del 16,5%, il fatturato all’8,5% e il costo del lavoro del 2,4%.

Nel 2021 le imprese attive nell’Industria e nei servizi di mercato hanno occupato oltre 17 milioni di addetti (+2,9% sul 2020; +1,1 sul 2019), di cui 12,4 milioni di dipendenti (+3,5% sul 2020; +1,6% sul 2019).

Il 79,5% delle imprese opera nel settore dei Servizi, occupa il 67,3% degli addetti e produce il 55,8% del valore aggiunto totale, con una crescita dell’occupazione pari alla media generale (+2,9%).

L’Industria in senso stretto occupa il 24,1% degli addetti e realizza il 36,4% del valore aggiunto totale. Circa il 12% delle imprese e’ attivo nelle Costruzioni. Il settore produce il 7,8% del valore aggiunto totale e registra gli aumenti piu’ consistenti per l’occupazione (+7,5% gli addetti e +10,8% i dipendenti).

Istat: crescita del 21,6% nel 2021. Volano le imprese. Costruzioni +37,4%.

In Primo Piano

Continua a leggere

Come va il benessere sostenibile in Italia?

Lo racconta il Rapporto sul Benessere equo e sostenibile (Bes) dell'Istat. Salute, benessere sostenibile ed economico, conciliazione vita-lavoro, tra i temi analizzati dai ricercatori. Secondo il rapporto “nel 2023 è migliorata la partecipazione al mercato del lavoro”.  Sarebbe quindi cresciuto di 1,5 punti...

Istat. Tasso di occupazione al 61,9%

Tasso di occupazione Istat al 61,9%. Diffuse le stime provvisorie. Quasi 16 milioni i dipendenti fissi. +41mila occupati nel confronto mensile, +351mila in un anno. A febbraio scorso il tasso di occupazione in Italia è arrivato al 61,9%. Lo fa...

Lavoro. Come va l’occupazione (secondo l’Istat)

Pubblicata la nota mensile sull’andamento dell’occupazione in Italia a gennaio 2024. I dati non sono definitivi. Emerge dal documento elaborato dall'Istat che nel mese di gennaio 2024, rispetto al mese di dicembre 2023, sono aumentati gli inattivi e diminuiti sia gli...