16 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Garante privacy: incontri per consulenti, professionisti e pmi

Garante privacy e incontri per consulenti, professionisti e pmi.

Nella newsletter n. 455 del 5 luglio 2019, il Garante per la protezione dei dati personali ha comunicato che a partire dal mese di settembre partirà un nuovo progetto dedicato alle piccole e medie imprese, ai consulenti e ai professionisti.

Il progetto, come si legge nella newsletter, ha l’obiettivo di supportare le piccole e medie imprese e i professionisti nella gestione dei nuovi adempimenti normativi in materia di protezione dei dati personali.

Il progetto SMEDATA è finanziato da fondi della Commissione europea e prevede tutta una serie di iniziative finalizzate a rafforzare le competenze dei professionisti e degli imprenditori che si troveranno a dover gestire la nuova normativa in materia di privacy.

Nella newsletter, il Garante specifica che gli incontri formativi prenderanno il via a partire dal 18 settembre.

Leggi anche qui

Garante privacy e incontri per consulenti, professionisti e pmi.

In Primo Piano

Continua a leggere

Privacy, non dare accesso ai dati personali è un comportamento scorretto

Autorità Garante Dati Personali accerta illiceità del trattamento dei dati di un dipendente da parte di un'azienda di servizi di pubblica utilità e eroga sanzione con multa di 10mila euro. Si ha diritto ad avere accesso ai propri dati personali...

Controllo lavoratori, sanzioni per chi non rispetta il diritto alla privacy

il Garante per la protezione dei dati personali (GPDP) comunica di aver adottato un provvedimento sanzionatorio nei confronti di un’azienda, resasi responsabile di aver violato lo Statuto dei Lavoratori nella parte in cui tutela il diritto alla privacy all’interno dei luoghi di lavoro.

Tecnologia e lavoro, la relazione dell’Autorità Garante per la Privacy

La protezione dei dati personali nel rapporto di lavoro privato e pubblico: è uno dei temi in primo piano nell’attività dall’Autorità Garante per la Protezione dei Dati personali e nella relazione annuale presentata oggi in Parlamento.