23 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Corte Costituzionale: Il criterio di determinazione dell’indennità di licenziamento è illegittimo

La corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 3 comma 1 del decreto legislativo n. 23/ 2015 nella parte non modificata dal decreto dignità (87/ 2018). Nello specifico la Corte, sulla base dei principi di ragionevolezza e uguaglianza, ha ritenuto illegittima la norma che determina in modo “rigido” l’indennità spettante al lavoratore in caso di licenziamento illegittimo. La Corte interviene solo sulle modalità di determinazione dell’indennità, ma fa salvo il principio alla base del contratto a tutele crescenti, ovvero la tutela economica in caso di licenziamento illegittimo per giustificato motivo oggettivo.

Rimaniamo in attesa del deposito in cancelleria delle motivazioni della Corte per approfondire e comprendere la porta dell’intervento della Corte.

 

In Primo Piano

Continua a leggere

Fondazione Studi Cdl: come cambia il collocamento obbligatorio

Con la circolare n. 14 dell'11 novembre 2016, la Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro commenta le novità introdotte dal decreto correttivo del "Jobs Act" con riferimento al collocamento obbligatorio. Nello specifico, la Fondazione Studi analizza le modifiche riguardanti i...

Fondazione Studi Cdl: la guida al decreto correttivo del “Jobs Act”

La Fondazione Studi Consulenti del lavoro, con una nuova guida appena pubblicata, commenta le novità introdotte con il decreto correttivo al "Jobs Act" (D.Lgs. 185/2016), confrontando le norme oggetto delle modifiche con le precedenti versioni delle stesse. Nella guida è possibile trovare...

Correttivi Jobs Act: pubblicato in Gazzetta il decreto

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 235 del 7 ottobre 2016 è stato pubblicato il Decreto Legislativo 24 settembre 2016, n. 185 recante “Disposizioni integrative e correttive dei decreti legislativi 15 giugno 2015, n. 81 e 14 settembre 2015, nn. 148, 149,...