17 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Cigo e Cigs per gli apprendisti: le istruzioni operative dell’Inps

Con il messaggio n. 24 del 5 gennaio 2016, l’Inps illustra i profili contributivi connessi alle nuove misure di finanziamento della cassa integrazione, con particolare riferimento a quelli relativi agli apprendisti con contratto di tipo professionalizzante.

Il decreto legislativo 148/2015 ha infatti esteso la possibilità di beneficiare delle integrazioni salariali ordinarie e straordinarie anche ai lavoratori con contratto di apprendistato professionalizzante con le seguenti particolarità, così come ricordate dal’Istituto:

– gli apprendisti alle dipendenze di imprese che possono accedere solo alla cigo, sono destinatari esclusivamente di quest’ultima;

– gli apprendisti alle dipendenze di imprese che possono accedere sia alla cigo che alla cigs, sono anch’essi destinatari della sola cigo;

– gli apprendisti alle dipendenze di imprese che possono accedere solo alla cigs alle sole, sono destinatari esclusivamente di quest’ultima, ma limitatamente al caso in cui l’intervento sia stato richiesto per la causale di crisi aziendale.

L’Inps specifica, inoltre, che la misura della contribuzione di finanziamento della Cassa integrazione è sempre allineata a quella del personale con qualifica di operai.

Con riferimento gli apprendisti con contratto di tipo professionalizzante occupati presso aziende destinatarie della sola Cigs, l’aliquota di finanziamento dovuta dal periodo di paga “settembre 2015” è pari allo 0,90% (di cui 0,30% a carico dell’apprendista).

Anche se adesso gli apprendisti possono beneficiare della cassa integrazione guadagni, la contribuzione sarà sempre dovuta in misura piena (anche con riferimento ai contratti di apprendistato stipulati dal 1 gennaio 2012 al 31 dicembre 2016).

Il messaggio contiene le istruzioni operative riguardanti il flusso Uniemens, comprese quelle per la regolarizzazione dei periodi pregressi.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Imprese. Come si recupera la CIGS in deroga?

Come si recupera la CIGS in deroga? Lo ha spiegato l'Inps con il messaggio n. 617/2024 diretto ai datori di lavoro con il dettaglio  sulle modalità operative da seguire. Si tratta del recupero delle somme anticipate a titolo di CIGS...

Fringe benefit e stock option: entro il 21 febbraio la trasmissione dei dati relativi al personale cessato  

L’articolo 40 del Decreto Lavoro (D.L. n. 48/2023) convertito nella legge n. 83/2023, ha elevato, per il solo periodo d’imposta 2023, da 258,23 euro a 3.000 euro il limite di esenzione previsto per i beni ceduti e i servizi...

Congedo straordinario: computo delle mensilità aggiuntive   

A seguito delle richieste di chiarimenti pervenute all’Inps, con il messaggio n. 30 del 4 gennaio 2024, l’Istituto comunica le modalità di computo del rateo della tredicesima e della quattordicesima mensilità ai fini del calcolo dell’indennità per il congedo...