3 Marzo 2024

Notizie dal Mondo del lavoro, previdenza e fisco

Cassetto previdenziale artigiani e commercianti implementata la funzione “Agenda Appuntamenti”

Cassetto previdenziale artigiani e commercianti implementata la funzione “Agenda Appuntamenti”. L’INPS con il messaggio n. 2339 del 20 giugno 2019 comunica che in un’ottica d’implementazione delle funzionalità di scambio tra i contribuenti iscritti alle Gestioni degli Artigiani e dei Commercianti e l’INPS, il cassetto previdenziale per Artigiani e Commercianti è stato integrato, nell’ambito della sezione “Comunicazione bidirezionale”, con la nuova funzione di “Agenda appuntamenti”.

La nuova funzione agenda appuntamenti consentirà agli iscritti alle gestioni degli artigiani e dei commercianti di:

  • A seguito di uno scambio di comunicazioni tramite il cassetto bidirezionale tra l’utente e l’INPS sarà “possibile selezionare l’apposita icona Richiedi appuntamento”. L’utente “viene guidato nel fissare l’appuntamento attraverso tre step successivi, che consentono di dare conferma dell’argomento, del punto di consulenza, della Struttura territoriale, della data e dell’ora”. Al termine dell’operazione sarà necessario fornire un recapito telefonico e convalidare l’appuntamento cliccando su “Conferma Appuntamento”.
  • Nell’ambito della sezione “Comunicazione bidirezionale” è abilitata la funzione “gestione appuntamenti” attraverso il quale l’utente potrà “visualizzare l’elenco storico degli appuntamenti relativi all’utente selezionato, con indicazione dei dettagli e dello stato dell’appuntamento stesso, sia annullare un appuntamento già prenotato”.

In Primo Piano

Continua a leggere

Esonero contributivo per i beneficiari di assegno di inclusione 

L’Inps ha reso note le prime indicazioni in merito all’esonero introdotto dal Dl 48/2023 relativo alle assunzioni a tempo determinato e indeterminato e per la trasformazione dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato di soggetti beneficiari dell’Assegno di inclusione e del Supporto per la formazione e il lavoro

Riconteggio debiti contributivi  

L’INPS, con la circolare 4244 del 2023, ha posticipato all’11 di dicembre l’invio delle domande di riconteggio dei debiti contributivi successiva alla procedura di saldo e stralcio introdotta dal decreto lavoro.

Più semplice l’iter di riconoscimento delle prestazioni di invalidità

L’Inps, con il messaggio n. 4193 del 24/11/2023, rende noto il rilascio della prima versione del Portale della Disabilità.