25 Febbraio 2024

Notizie dal Mondo del lavoro, previdenza e fisco

Cassazione: necessità dell’accordo scritto per passaggio da tempo pieno a part time

Con sentenza n. 1375 del 19 gennaio 2018, la Corte di Cassazione ha affermato che la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo pieno in rapporto a tempo parziale non possa avvenire a seguito di determinazione unilaterale del datore di lavoro. In tal senso si necessita, invece, del consenso scritto del lavoratore e che, configurando la modalità oraria un elemento qualificante della prestazione oggetto del contratto part-time, la variazione, in aumento o in diminuzione, del monte ore pattuito, costituisca una novazione oggettiva dell’intesa negoziale inizialmente concordata, che richiede una rinnovata manifestazione di volontà.

Fonte: Corte di Cassazione

In Primo Piano

Continua a leggere

Contrattazione collettiva: in caso di contrasto tra più livelli occorre fare ricorso alla volontà delle parti

La Corte di Cassazione ha previsto che in caso di contrasto tra i diversi ambiti territoriali della contrattazione collettiva andrebbe valutata l’effettiva volontà delle parti sociali.

Cassazione: illegittimo il licenziamento se il fatto non è illecito 

La Cassazione con la sentenza n. 30469 del 2023 ha trattato un caso relativo all’irrogazione di un licenziamento connesso ad fatto non rilevante sul piano disciplinare.  

UE, Corte di Giustizia: no a disparità per i part-time nelle maggiorazioni supplementari 

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea interviene in materia di indennità supplementari legate al lavoro part-time. Il caso sollevato da piloti di volo. Più in dettaglio ai piloti di una compagnia di volo con contratto di lavoro a tempo parziale era...