14 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Nuove indicazioni per il congedo Covid-19

Nuove indicazioni per il congedo Covid-19. L’INPS ha pubblicato la circolare n. 99/2020 con cui fornisce ulteriori indicazioni in merito alla fruizione del congedo COVID-19 in favore di lavoratori dipendenti del settore privato, dei lavoratori iscritti alla gestione separata e ai lavoratori autonomi.

La circolare ribadisce che il congedo possa essere fruito fino al 31 agosto in maniera alternata tra i due genitori per un massimo di 30 giorni (individuali o collettivi).

Inoltre, fornisce indicazioni utili in merito alla fruizione del congedo COVID-19 in modalità oraria. Tale possibilità è prevista soltanto per i lavoratori dipendenti e la domanda può avere ad oggetto periodo di fruizioni antecedenti a quelli di presentazione della stessa purché ricadenti nel periodo 19 luglio-31 agosto 2020.

Il congedo in modalità oraria può essere fruito da entrambi i genitori purché avvenga in modalità alternata. Può essere richiesto nella stessa giornata da entrambi i genitori ma le ore di godimento non devono coincidere.

Inoltre, risulta compatibile, per il soggetto richiedente, la fruizione oraria del congedo COVID-19 e il congedo parentale ad ore, è compatibile anche con i permessi legge 104/1992, con il prolungamento del congedo parentale di cui all’art. 33 del D.Lgs. 151/2001 o del congedo straordinario di cui all’art. 42 dello stesso decreto.

La domanda per la fruizione del congedo COVID-19 deve essere presentata in modalità telematica, richiamando a tal riguardo il messaggio n. 3105/2020.

Fonte: INPS

Nuove indicazioni per il congedo Covid-19

In Primo Piano

Continua a leggere

Inps: nuovo limite di impignorabilità nel pignoramento presso terzi

L’INPS, con la circolare n. 38 del 03/04/2023, fornisce le indicazioni operative in merito all’innalzamento dell’importo del minimo vitale per i pignoramenti presso terzi su pensioni e rende note le regole specifiche in merito ai procedimenti esecutivi “pendenti”.

INPS: chiarimenti per la gestione dei congedi e post D.L.gs. 105 del 2022

L’istituto di previdenza, con la circolare n. 39 del 2023, pone alcune specifiche inerentemente alle novità introdotte dal D.L.gs. 105 del 2022 rispetto ai permessi e ai congedi per l’assistenza dei soggetti riconosciuti disabili in situazioni di gravità ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Retribuzioni convenzionali lavoratori all’estero

L’INPS, con la circolare n. 33 del 2023, è intervenuto aggiornando le tabelle di riferimento per le retribuzioni convenzionali, utili ai fini del calcolo dei contributi dovuti per il 2023.