17 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Min.Salute: COVID-19 – patologie che determinano l’obbligo al lavoro agile

Min.Salute: COVID-19 – patologie che determinano l’obbligo al lavoro agile. Con Decreto Interministeriale del 3 febbraio 2022 emanato dal Ministero della Salute in intesa col Ministero del Lavoro ed il Ministero della Pubblica Amministrazione, col quale vengono individuate le patologie croniche con particolare connotazione di gravità, in presenza delle quali fino al 28 febbraio 2022, la prestazione lavorativa deve essere normalmente svolta in modalità agile; viene precisato che tale prestazione può avvenire anche mediante l’adibizione a diversa mansione ricompresa nella medesima categoria legale o area di inquadramento,  come definite dai contratti vigenti, e specifiche attività di formazione professionale sono svolte da remoto.

A seguire le patologie che dovranno essere certificate dal medico di medicina generale:

a) indipendentemente dallo stato vaccinale:

  • pazienti con marcata compromissione della risposta immunitaria:
    • trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva;
    • trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva per malattia del trapianto contro l’ospite cronica);
    • attesa di trapianto d’organo;
    • terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CAR- T);
    • patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;
    • immunodeficienze primitive (es. sindrome di DiGeorge, sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile );
    • immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario );
    • dialisi e insufficienza renale cronica grave;
    • pregressa splenectomia;
    • sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ < 200cellule/µl o sulla base di giudizio
  • pazienti che presentino 3 o più delle seguenti condizioni patologiche:
    • cardiopatia ischemica;
    • fibrillazione atriale;
    • scompenso cardiaco;
    • ictus;
    • diabete mellito;
    • bronco-pneumopatia ostruttiva cronica;
    • epatite cronica;
    • obesità.

b) contemporanea presenza di esenzione alla vaccinazione per motivi sanitari e almeno una delle seguenti condizioni:

  • età >60 anni;
  • condizioni di cui all’Allegato 2 della Circolare della Direzione generale della prevenzione sanitaria del Ministero della salute n. 45886 dell’8 ottobre 2021.

Min.Salute: COVID-19 – patologie che determinano l’obbligo al lavoro agile

In Primo Piano

Continua a leggere

Immigrazione, decreto Flussi: ancora possibile aderire a procedure semplificate

Immigrazione, decreto Flussi: ancora possibile aderire a procedure semplificate. Lo ha fatto sapere il ministero del Lavoro. E’ ancora possibile aderire al protocollo d’intesa volto alla semplificazione delle procedure d’ingresso in Italia di cittadini stranieri ed extracomunitari per motivi di lavoro, come...

Firmato il protocollo per 10mila posti di lavoro per poveri

Nel quadro delle nuove misure a sostegno del progetto di inclusione sociale, si colloca il recente accordo concluso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali insieme ad Anpal Serviz con il Consorzio Elis, in data 27 giugno 2023, al fine di includere, tra i beneficiari dei servizi di orientamento, formazione e politica attiva, anche coloro che versano in condizioni di povertà ed emarginazione sociale, tra i quali si annoverano anche i percettori dell’assegno di inclusione.

Aumentano in centro Italia i contratti di lavoro

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in data 9 giugno 2023, ha pubblicato la Nota trimestrale relativa al I trimestre 2023, tratta dal Sistema Informativo Statistico delle Comunicazioni Obbligatorie del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.