16 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

INPS: trasferimento in UE del lavoratore ed indennità di malattia – chiarimenti

L’Inps ha emanato il messaggio n. 4271 del 16 Novembre 2018 contenente chiarimenti in merito alla validità, nel mutato panorama normativo europeo, della circolare n. 192/1996 nella parte in cui prevede la necessità di un’autorizzazione per il trasferimento del lavoratore all’estero durante il periodo di fruizione dell’indennità di malattia.

L’Istituto ha precisato che “il provvedimento di autorizzazione di cui alla citata circolare va riqualificato alla stregua di una valutazione medico legale esclusivamente tesa ad escludere eventuali rischi di aggravamento del paziente, derivanti dal trasferimento medesimo, in ragione dei maggiori costi per indennità di malattia che una tale circostanza comporterebbe a carico dell’Istituto”. Va da sé che, una tale interpretazione, è da escludere per i provvedimenti di autorizzazione al trasferimento all’estero rilasciati dalla ASL, nel limite delle proprie attribuzioni e competenze.

Fonte: inps

 

 

In Primo Piano

Continua a leggere

Sgravio contributivo per contratti di solidarietà 

L’Inps rende note le imprese ammesse alla fruizione dello sgravio contributivo per i contratti di solidarietà

Esonero contributivo per i beneficiari di assegno di inclusione 

L’Inps ha reso note le prime indicazioni in merito all’esonero introdotto dal Dl 48/2023 relativo alle assunzioni a tempo determinato e indeterminato e per la trasformazione dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato di soggetti beneficiari dell’Assegno di inclusione e del Supporto per la formazione e il lavoro

Riconteggio debiti contributivi  

L’INPS, con la circolare 4244 del 2023, ha posticipato all’11 di dicembre l’invio delle domande di riconteggio dei debiti contributivi successiva alla procedura di saldo e stralcio introdotta dal decreto lavoro.