22 Febbraio 2024

Notizie dal Mondo del lavoro, previdenza e fisco

INPS: le aliquote contributive del settore agricolo per l’anno 2015

Con la circolare n. 49 del 26 febbraio 2015, l’Inps comunica le aliquote contributive applicate alle aziende agricole per gli operai a tempo determinato e a tempo indeterminato per l’anno 2015.

Nello specifico, per l’anno 2015, l’aliquota contributiva per la generalità delle aziende agricole è fissata nella misura complessiva del 28,30%, di cui 8,84% a carico del lavoratore.

Invece, l’aliquota contributiva dovuta al FPLD dalle aziende singole o associate di trasformazione o manipolazione di prodotti agricoli zootecnici e di lavorazione di prodotti alimentari con processi produttivi di tipo industriale, resta fissata, per l’anno 2015, nella misura del 32,30%, di cui 8,84% a carico del lavoratore.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Operai agricoli: contribuzione aggiornata per il 2022

Operai agricoli: contribuzione aggiornata per il 2022. Operai agricoli: contribuzione aggiornata per il 2022. Mediante messaggio n. 31 del 25 febbraio 2022 l’Inps rende note le aliquote contributive che devono essere applicate dalle aziende che operano nel settore dell’agricoltura e impiegano operai a tempo indeterminato e a tempo determinato.

Differimento del termine per la presentazione delle domande di esonero per le filiere agricole

Differimento del termine per la presentazione delle domande di esonero per le filiere agricole. L’INPS, con il messaggio n. 3327 del 01-10-2021, rende noto che, a causa di difficoltà rappresentate dalle aziende, il termine di presentazione (30 settembre 2021) delle domande di esonero ai sensi dell’articolo 222 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, è differito al 6 ottobre 2021.

Riduzione premi Inail -Rielaborazione prospetto di calcolo emissione 2021

Riduzione premi Inail -Rielaborazione prospetto di calcolo emissione 2021. L'Inps, con il messaggio 2 settembre 2021, n. 2978, ricorda che il D.M. 23 marzo 2021 ha fissato per l'anno 2021 nella misura pari al 16,36% la riduzione dei premi e contributi per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali disposta dall'art. 1, comma 128, della legge n. 147/2013.