25 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

INL: Testo unico salute e sicurezza sul Lavoro

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha aggiornato il testo del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81 che si occupa della tutela e della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Diverse sono le novità contenute nella nuova versione del Testo Unico:

  • È stata inserita la Nota INL del 5 febbraio 2019 relativa alle maggiorazioni delle sanzioni (nota integrativa alla circolare 2/2019);
  • È stato corretto l’importo della sanzione massima rivalutata degli artt. 55, comma 5, lett. d) e 57, comma 1, sanzionatori, rispettivamente, degli articoli: 18, comma 1, lettere a), d) e z) prima parte; 26, commi 2 e 3, primo periodo e quarto periodo, 3-ter e 22;
  • È stata aggiornata l’Appendice C con le tabelle degli importi sanzionatori (si precisa che la maggiorazione è raddoppiata in caso di recidiva).

Fonte: INL

In Primo Piano

Continua a leggere

Il provvedimento di sospensione nei casi di attività non differibili

Il provvedimento di sospensione nei casi di attività non differibili. L’INL, attraverso la nota n. 1159 del 7 giugno 2022, si è soffermato sulle ipotesi di adozione del provvedimento di sospensione ex art. 14, D.Lgs. n. 81/2008, a seguito della sostituzione della citata disposizione da parte dall’art. 13 del D.L. n. 146/2021, con particolare riferimento ai casi di attività la cui interruzione potrebbe comportare gravi conseguenze ai beni ed alla produzione (ad es. nel settore agricolo o in quello zootecnico) nonché la compromissione del regolare funzionamento di un servizio pubblico.

Apprendistato: ricorso alla formazione a distanza in modalita’ sincronica

Apprendistato: ricorso alla formazione a distanza in modalita’ sincronica. L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL), con la circolare n. 2 del 7 aprile 2022, fornisce chiarimenti sull’erogazione della formazione di base e trasversale in apprendistato.

INL: pratiche di emersione dei rapporti di lavoro – priorità alle istanze dei cittadini Ucraini

INL: pratiche di emersione dei rapporti di lavoro – priorità alle istanze dei cittadini Ucraini. Con nota 1521 del giorno 8 marzo 2022, l’Ispettorato Nazionale del lavoro raccomanda di assicurare priorità alle pratiche di emersione de rapporti di lavoro riferite a cittadini di nazionalità ucraina.