20 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

INL: somministrazione fraudolenta

Nella circolare n. 3 dell’11 febbraio 2019 l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha fornito alcuni chiarimenti per quanto riguarda la fattispecie della somministrazione fraudolenta di cui all’art. 38-bis del Decreto Legislativo 81/2015.

La somministrazione fraudolenta rappresenta, come noto, il tentativo di eludere norme inderogabili di legge o di contratto collettivo ed è punita con una sanzione penale (ammenda di 20 euro per ogni lavoratore interessato e per ciascun giorno di somministrazione fraudolenta).

La circolare illustra i casi di somministrazione fraudolenta nell’ambito dell’appalto illecito e al di fuori dei casi di pseudo appalto.

La stessa circolare, poi, si concentra sulle sanzioni previste.

Fonte: Ispettorato Nazionale del Lavoro

In Primo Piano

Continua a leggere

Lavoro in “Nero”: le specificazioni dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro

Lavoro in “Nero”: le specificazioni dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro. Il lavoro in nero è quella pratica secondo cui i lavoratori prestano la loro attività di lavoro dipendente senza aver stipulato un regolare contratto di lavoro di qualsiasi tipo. Per...

Formazione e informazione: gli adempimenti del datore di lavoro

Formazione e informazione: gli adempimenti del datore di lavoro. Nella disciplina della prevenzione degli infortuni sul posto di lavoro vi sono due adempimenti molto importanti e preliminari all’inizio dell’attività lavorativa, ovvero gli istituti della formazione e dell’informazione. Secondo il Dlgs....

Cassazione: screditare con sazioni disciplinari un dipendente e’ mobbing

Cassazione: screditare con sanzioni disciplinari un dipendente e’ mobbing. La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 22381 del 15.07.2022, stabilisce che si configura in mobbing l’irrogazione di provvedimenti disciplinare con il solo obiettivo di screditare il lavoratore ed è quindi dovuto il risarcimenti per i danni subiti.