14 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

DURC online prorogato e verifica regolarità contributiva in cooperazione applicativa

DURC online prorogato e verifica regolarità contributiva in cooperazione applicativa L’INPS ha pubblicato il messaggio n. 1703 del 2020 con il quale comunica che la gestione delle richieste di verifica di regolarità contributiva effettuate in cooperazione applicativa continuerà ad operare con le consuete modalità, ad eccezione dei casi in cui, per il codice fiscale inviato, il DURC on line risulti con scadenza compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020.

In tali casi, l’invio sarà annullato automaticamente dal sistema.

Per l’acquisizione del DURC on line con validità prorogata al 15 giugno, che non sia nella disponibilità materiale del richiedente in cooperazione applicativa, dovrà avvenire tramite il servizio in cooperazione con il metodo sincrono di <Verifica regolarità> oppure mediante il sito dell’istituto, previa autenticazione mediante PIN, accedendo alla sezione <Consultazione>, sull’applicativo DURC on line.

Fonte: INPS

DURC online prorogato e verifica regolarità contributiva in cooperazione applicativa

In Primo Piano

Continua a leggere

Prestazioni sociali: aggiornati gli Assegni per il Nucleo Familiare 

Aggiornati gli importi degli assegni secondo le variazioni Istat. Lo ha reso noto L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS). La variazione, prevista per legge annualmente, è stata calcolata dall’ISTAT tra il 2023 e il 2022 pari al +5,4%. I livelli...

Congedi parentali all’80%, cosa c’è da sapere

L’INPS, con il messaggio 1629/2024 torna nuovamente a parlare di congedo parentale all’80%. Nel messaggio vengono forniti chiarimenti in merito alla gestione degli arretrati.

Decreto PNRR: novità in materia di lavoro

Imprese: agevolazioni e Durc, appalti, sicurezza, credito d’imposta 5.0, qualcosa è cambiato. Zes unica al sud Italia. Un giro di vite contro il lavoro irregolare, un pacchetto di misure per la sicurezza del lavoro con la reintroduzione delle sanzioni penali...