22 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Diritto europeo in materia di protezione dei dati: pubblicazione della seconda edizione del manuale

Manuale sul diritto europeo in materia di protezione dei dati

L’agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) ha pubblicato la seconda edizione del “Manuale sul diritto europeo in materia di protezione dei dati” che, anche relazione agli ultimi interventi normativi sul tema (Regolamento UE 2016/679 e la Convenzione 108 + modernizzata), fornisce un prezioso sostegno rispetto alla comprensione dei quadri giuridici applicabili dell’Unione europea e del Consiglio d’Europa.

In effetti, come precisato all’interno del “Manuale sul diritto europeo in materia di protezione dei dati”, rispetto alla “materia di protezione dei dati l’UE e il Consiglio d’Europa hanno introdotto riforme ampie e a volte complesse, che comportano una vasta serie di benefici e ripercussioni sia per i singoli che per le aziende”. L’obiettivo è, quindi, quello di “sensibilizzare e migliorare la conoscenza sulle norme in materia di protezione dei dati, in particolare tra gli operatori del diritto non specializzati che si trovano a gestire questioni relative alla protezione dei dati nello svolgimento dei loro compiti”.

Tra l’altro, il volume si occupa anche della giurisprudenza, fornendo una descrizione delle principali sentenze rese sia dalla Corte di giustizia dell’Unione europea e sia dalla Corte europea dei diritti dell’uomo, offrendo alcuni esempi pratici rispetto alla materia della privacy che risulta, come noto, in continua evoluzione.

Si precisa che il “Manuale sul diritto europeo in materia di protezione dei dati” è stato redatto dall’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) e il Garante per la protezione dei dati personali ha collaborato alla realizzazione della versione italiana.

LINK UTILI

Il Garante per la Protezione dei dati personali ha partecipato alla stesura della versione italiana che risulta disponibile al seguente link:

https://fra.europa.eu/sites/default/files/fra_uploads/fra-coe-edps-2018-handbook-data-protection_it.pdf.

Allo stesso modo, si informa che le tre versioni linguistiche in cui il manuale è stato redatto sono consultabili al seguente indirizzo:

https://fra.europa.eu/en/publication/2018/handbook-european-data-protection-law

Fonte: Garante per la Protezione dei dati personali

In Primo Piano

Continua a leggere

Privacy, non dare accesso ai dati personali è un comportamento scorretto

Autorità Garante Dati Personali accerta illiceità del trattamento dei dati di un dipendente da parte di un'azienda di servizi di pubblica utilità e eroga sanzione con multa di 10mila euro. Si ha diritto ad avere accesso ai propri dati personali...

Controllo lavoratori, sanzioni per chi non rispetta il diritto alla privacy

il Garante per la protezione dei dati personali (GPDP) comunica di aver adottato un provvedimento sanzionatorio nei confronti di un’azienda, resasi responsabile di aver violato lo Statuto dei Lavoratori nella parte in cui tutela il diritto alla privacy all’interno dei luoghi di lavoro.

Tecnologia e lavoro, la relazione dell’Autorità Garante per la Privacy

La protezione dei dati personali nel rapporto di lavoro privato e pubblico: è uno dei temi in primo piano nell’attività dall’Autorità Garante per la Protezione dei Dati personali e nella relazione annuale presentata oggi in Parlamento.