24 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Certificazione Unica 2024, per utenti che hanno avuto prestazioni dall’Inps (e pensionati)

Certificazione unica pensionati 2024. Pensionati e persone che hanno ricevuto prestazioni nel 2023 dall’Inps possono ottenere la Certificazione unica dall’Istituto.

Lo fa sapere l’Istituto spiegando che sono state predisposte la Certificazione unica sintetica (Cus – da rilasciare ai propri sostituti) e la Certificazione unica ordinaria (Cuo – da trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate).

Certificazione unica pensionati 2024: le modalità di invio

Chi è in possesso di credenziali Spid, Carta nazionale dei servizi (Cns) o Carta di identità elettronica (Cie) 3.0 può scaricare la Certificazione Unica dal sito www.inps.it.


Per i cittadini impossibilitati a utilizzare in autonomia i servizi online l’Istituto ha disciplinato un sistema di gestione delle deleghe delle identità digitali che permette di delegare una persona di propria fiducia per l’accesso ai servizi online e per le richieste presso gli sportelli Inps.
In alternativa è possibile chiedere il rilascio cartaceo della Cu 2024, recandosi presso le strutture dell’Istituto e rivolgendosi, dove il servizio è presente, alla “Prima accoglienza” senza prenotazione.

E’ possibile, inoltre, avvalersi di un Istituto di Patronato, di un Centro di assistenza fiscale (Caf) o di un professionista compreso tra quelli abilitati all’assistenza fiscale o alla presentazione delle dichiarazioni reddituali in via telematica.


La Certificazione Unica 2024 può essere ottenuta anche presso i Comuni e le altre Pubbliche Amministrazioni che abbiano sottoscritto un protocollo con l’Istituto per l’attivazione di un punto cliente di servizio. I pensionati residenti all’estero potranno richiedere la Certificazione Unica 2024, fornendo i propri dati anagrafici e il numero di codice fiscale, al numero 0039-06 164164 dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 20:00 e il sabato dalle 08:00 alle 14:00.

In Primo Piano

Continua a leggere

CU 2023: modalità di rilascio dell’INPS

Il provvedimento direttoriale dell’Agenzia delle Entrate n. 14392 del 2023 ha stabilito che la Certificazione Unica deve essere trasmessa entro il 16 marzo 2023 compilando il modello approvato.

CU 2023: approvato il modello. Le novità per la compilazione

Il nuovo modello di Certificazione Unica è stato approvato con il provvedimento del 17 gennaio 2023  dall’Agenzia delle Entrate ed è disponibile sul sito istituzionale.

Inps: comunicazione dei fringe benefit per i dipendenti cessati entro il 21 febbraio

L’INPS, con il messaggio n. 263 del 16/01/2023, fornisce indicazioni circa la trasmissione dei dati relativi ai compensi erogati dai datori di lavoro a titolo di fringe benefit e di stock option al personale cessato dal servizio nel periodo di imposta 2022 ai fini dell’emissione delle Certificazioni Uniche.