16 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Cassazione: infortunio causato da macchinario non aggiornato – condannato datore di lavoro

Con sentenza n. 52536 del 17 novembre 2017, la Corte di Cassazione ha condannato per lesioni personali colpose il datore di lavoro che non ha provveduto all’aggiornamento di un macchinario dal quale è derivato l’infortunio di un lavoratore.

Difatti, rispetto a quanto stabilito dall’articolo 15 del D.lgs. 81/2008 è compito dell’imprenditore provvedere alla cura della manutenzione degli strumenti e alla “eliminazione dei rischi in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico”.

Di conseguenza, è da considerarsi responsabilità del datore di lavoro la messa a disposizione del lavoratore di un macchinario avente un dispositivo antinfortunistico non adeguatamente aggiornato.

Fonte: Corte di Cassazione

 

In Primo Piano

Continua a leggere

Cassazione: datore di lavoro responsabile in caso di infortunio in presenza di rischi occulti non previsti nel dvr

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 9450 del 07/03/2023, stabilisce che la carenza della valutazione di un rischio all’interno del documento di valutazione dei rischi predisposto dal datore di lavoro rende irrilevante il fatto occulto e la condotta colposa tenuta dal lavoratore in occasione di un infortunio.

Inail: apertura procedura informatica del banco ISI 2022

L’INAIL, con un avviso pubblicato in data 15/02/2023, ha reso nota l’apertura della procedura informatica per la compilazione delle domande del bando ISI 2022 a partire dal 2 maggio e fino al 16 giugno 2023, ore 18:00.

Inail: proroga dei termini per le domande di partecipazione al bando bit

Inail: proroga dei termini per le domande di partecipazione al bando bit. L’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli infortunio sul lavoro, con un avviso pubblicato in data 13/01/2023, rende nota la proroga al 13 febbraio 2023, fino alle ore...