24 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Aggiornamento dei moduli per le comunicazioni obbligatorie

Comunicazioni obbligatorie – Le principali modifiche apportate al modulo Unilav, in vigore dalle ore 19:00 del 10 Gennaio 2014, sono le seguenti:

  • Introduzione del campo “Assunzione effettuata ai sensi della L. 68/99” .
    I soggetti abilitati dovranno indicare, nei quadri “ Inizio”, “Proroga”, “Trasformazione” e “Cessazione”, se l’instaurazione del rapporto di lavoro riguarda un soggetto assunto in ottemperanza della legge 68/99 (“Norme per il diritto al lavoro dei disabili”);
  • Modifica delle modalità di compilazione del campo “Retribuzione/compenso” nei quadri già menzionati;

Si rammenta che, fino ad oggi, tale campo doveva essere compilato obbligatoriamente solamente per i rapporti di lavoro ai cui non veniva applicato alcun CCNL, posto che per gli altri era sufficiente l’indicazione del contratto applicato e del livello di inquadramento.
In base alle nuove istruzioni, la valorizzazione del predetto campo, diviene, di fatto, obbligatoria per qualsiasi rapporto di lavoro oggetto di comunicazione. Dovrà essere indicata, in particolare, la retribuzione annua lorda del lavoratore, fermo restando che, per tutte le tipologie di rapporto di lavoro per le quali risulta impossibile calcolarne l’importo (es: il contratto di agenzia), verrà utilizzato il valore “ zero”.

Si precisa, inoltre, che nei rapporti di apprendistato, il campo dovrà essere valorizzato con il dato relativo al primo anno di contratto mentre nel caso di rapporti di tirocinio verrà indicato il compenso totale del tirocinio stesso.

  • Applicazione del valore “ND” , nel campo “Contratto Collettivo applicato” per i soggetti impiegati mediante un rapporto di tirocinio;
  • Introduzione del “Quadro Tirocini”, contenente tutte le informazioni relative ai rapporti di tirocinio oggetto di comunicazione obbligatoria.

Al riguardo, si afferma che il nuovo campo andrà compilato solamente per i tirocini di tipo extracurricolare in quanto, secondo quanto previsto nelle “Linee guida in materia di tirocini” non sono soggetti all’obbligo di comunicazione le seguenti tipologie di tirocini: tirocini curriculari; periodi di pratica professionale e tirocini previsti per l’accesso alle professioni ordinistiche; tirocini transnazionali; tirocini per soggetti extracomunitari promossi all’interno delle quote di ingresso; tirocini estivi.
Il quadro si articola nei seguenti campi:

  • “Tipologia soggetto promotore” : nel quale si indica la tipologia del soggetto promotore;
  • “CF soggetto promotore”: nel quale si indica il codice fiscale del soggetto promotore;
  • “Denominazione”: in cui si inserisce la denominazione del soggetto promotore;
  • “Categoria tirocinante”: da compilare utilizzando uno dei codici indicati nella seguente tabella
CODICE DESCRIZIONE SIGNIFICATO
04 NEOQUALIFICATO Riguarda i soggetti in possesso di un attestato di qualifica professionale.
05 NEODIPLOMATO Identifica i soggetti in possesso di un
diploma professionale di tecnico, diploma liceale, diploma di istruzione tecnica, diploma di istruzione professionale, certificato di specializzazione tecnica superiore (IFTS), diploma di tecnico superiore (ITS)
06 NEOLAUREATO Si riferisce ai soggetti che hanno conseguito una
laurea, diploma accademico di primo livello, laurea magistrale, diploma accademico di secondo livello, master universitario di primo livello, diploma accademico di specializzazione (I), diploma di perfezionamento o master (I)
07 NEODOTTORATO Identifica i soggetti che hanno conseguito un
dottorato di ricerca, diploma accademico di formazione alla ricerca, diploma di specializzazione, master universitario di secondo livello, diploma accademico di specializzazione (II), diploma di perfezionamento o master (II)

Le istruzioni specificano che, i codici da 04 a 07, corrispondenti a “neoqualificato”, “neodiplomato”, “neolaureato” e “neodottorato”, possono essere utilizzati unicamente per i soggetti che abbiano conseguito il titolo di studio da non più di 12 mesi.

“ Tipologia tirocinio”
Si inserisce la tipologia di tirocinio selezionando il relativo codice dal menu a tendina della suddetta sezione.

Analoghe modifiche sono state apportate ai quadro elenco lavoratori interessati del modulo vardatori.

In Primo Piano

Continua a leggere

Comunicazioni obbligatorie: nota del IV trimestre 2022

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in data 8 marzo 2023, ha pubblicato la Nota trimestrale relativa al IV trimestre 2022, tratta dal Sistema Informativo Statistico delle Comunicazioni Obbligatorie del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Aggiornamento UNILAV nel lavoro agricolo occasionale

Aggiornamento UNILAV nel lavoro agricolo occasionale. Con la nota 462 del 2023 del 20 gennaio, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha comunicato l’aggiornamento della tabella codici con l’inserimento del codice contratto H.03.03.

Lavoro in “Nero”: le specificazioni dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro

Lavoro in “Nero”: le specificazioni dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro. Il lavoro in nero è quella pratica secondo cui i lavoratori prestano la loro attività di lavoro dipendente senza aver stipulato un regolare contratto di lavoro di qualsiasi tipo. Per...