25 Febbraio 2024

Notizie dal Mondo del lavoro, previdenza e fisco

TFR in busta paga: disponibile un nuovo sevizio on-line per gli istituti di credito

Sul sito dell’Inps è disponibile un nuovo servizio per gli Istituti di credito che consente gli scambi informativi tra banche e altri intermediari finanziari, aderenti all’Accordo Quadro sottoscritto tra Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ministero del Lavoro e delle politiche sociali e ABI, Inps e datori di lavoro privati che richiedono il finanziamento, assistito dal Fondo di Garanzia, allo scopo di acquisire la provvista finanziaria necessaria per operare la liquidazione del Qu.I.R.

Hanno diritto a chiedere il finanziamento i datori di lavoro privati che abbiano alle proprie dipendenze meno di 50 lavoratori e non siano tenuti al versamento del TFR al Fondo di tesoreria costituito ai sensi dell’art. 1, comma 77, legge n. 296/2006.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Indice TFR febbraio 2023

Con il comunicato del 16 marzo 2023, l’ISTAT, individua in 118,5 l’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI). Pertanto, il coefficiente di rivalutazione delle quote di trattamento di fine rapporto accantonate in Azienda al 31 dicembre 2022 è pari a 0,440355.

Indice TFR gennaio 2023

Con il comunicato del 22 febbraio 2023, l’ISTAT, individua in 118,3 l’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI). Pertanto, il coefficiente di rivalutazione delle quote di trattamento di fine rapporto accantonate in Azienda al 31 dicembre 2022 è pari a 0,188452.

La crescita esponenziale dell’inflazione spinge la rivalutazione TFR al 10% 

Sulla base di quanto già comunicato dall’ISTAT a gennaio 2023, la rivalutazione annua del TFR sfiora il 10%.