17 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Strumenti di controllo: le istruzioni dell’INL

Con la circolare n. 5 del 19 febbraio 2018, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro fornisce indicazioni operative in ordine alle problematiche inerenti l’installazione e l’utilizzazione di impianti audiovisivi e di altri strumenti di controllo.

La suddetta circolare si è resa necessaria a causa delle modifiche apportate all’art. 4 della legge n. 300/1970 dall’art. 23 del d.lgs. n. 151/2015 e dal successivo art. 5, comma 2, del d.lgs. n. 185/2016, che hanno adeguato l’impianto normativo e le procedure preesistenti alle innovazioni tecnologiche nel frattempo intervenute.

Le tematiche contenute nella circolare in commento affrontano:

  • l’istruttoria delle istanze presentate, che  non coinvolge normalmente gli aspetti tecnici, che devono essere valutati da personale con la qualifica di “ispettore tecnico”, ma riguarda l’effettiva sussistenza delle ragioni legittimanti l’adozione del provvedimento;
  • la tutela del patrimonio aziendale;
  • l’utilizzo delle telecamere;
  • l’utilizzo dei dati biometrici, al fine di consentire l’accesso alle strumentazioni che, di regola, prescinde sia dall’accordo con le rappresentanze sindacali sia dal procedimento amministrativo di carattere autorizzativo previsto dalla legge.

Fonte: Ispettorato Nazionale del Lavoro

 

In Primo Piano

Continua a leggere

Assegno unico, Inps: erogati oltre 8 miliardi di euro in 5 mesi

A quasi sei milioni di famiglie, 9,4 milioni i figli coinvolti. Quota 8,12 miliardi di euro per assegno unico. È quanto emerge dall'Osservatorio sull'assegno unico dell'Inps secondo il quale la media mensile dei nuclei che hanno ricevuto il beneficio...

AI act: al via la legge Ue  

La legge UE che riguarda le applicazioni di intelligenza artificiale entra in vigore a scaglioni. Tra sei mesi i controlli sui sistemi di IA per finalità generali. Al via il Regolamento 1689/2024/UE (EU Artificial Intelligence Act) misura legislativa europea di tutela...

Edilizia. Riduzione dei versamenti contributivi?

Sì, per i datori di lavoro. In quali casi? Il beneficio riguarda le buste paga del 2023. Con il decreto n. 368 del 21 maggio il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e il ministero dell’Economia hanno confermato...