17 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

SpecialiApprofondimenti

Autorizzazione preventiva per le società aventi ad oggetto la gestione di siti internet mediante l’attività c.d. di crowdsourcing

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nell'interpello n. 12/2013, ha risposto ad un'istanza di interpello avanzata da Confindustria in merito alla necessità, da parte delle società  aventi ad oggetto la gestione di siti internet mediante l'attività  c.d. di crowdsourcing , di richiedere l'autorizzazione preventiva rilasciata alle Agenzie per il Lavoro, ai fini dell'espletamento delle attività  di somministrazione, intermediazione, ricerca e selezione del personale e supporto alla ricollocazione professionale.

Prima scadenza del Nuovo fondo Metasalute

Entro il prossimo 20 aprile i datori di lavoro interessati dovranno provvedere al versamento del contributo carico dipendente e carico azienda al fondo MetaSalute.

Precisazioni contributive per l’Aspi

Con la circolare n. 44 del 22 marzo scorso, l'Inps ha fornito chiarimenti su alcuni aspetti legati alla contribuzione Aspi, in particolare per quanto attiene alcune assunzioni agevolate.

Il contributo sui licenziamenti

Con la circolare n. 44 del 22 marzo scorso l'Inps ha emanato le attese indicazioni sul contributo all'ASPI dovuto dai datori di lavoro in occasione del licenziamento, già  battezzata tassa sui licenziamenti.

Lavoro occasionale accessorio/parte II

Il lavoro accessorio è uno degli ambiti su cui è intervenuta la Riforma Fornero, in questo contributo viene ripercorsa la storia di questa particolare tipologia di lavoro, e gli aspetti pratici per la sua attuazioni, alla luce delle recenti novità 

La convalida delle dimissioni dei genitori

Le dimissioni presentate dal lavoratore genitore, durante i primi anni di vita del bambino, sono soggette, nel nostro ordinamento, ad una normativa speciale, avente lo scopo di evitare che il prestatore di lavoro,in un momento delicato della sua esistenza, possa essere indotto ad interrompere il rapporto di lavoro contro la sua volontà.

Congedo per cure per invalidi e trattamento economico di malattia

Il Ministero del Lavoro, partendo dalle disposizioni dettate dall’art. 7 del decreto legislativo 18 luglio 2011 n. 119, in attuazione del’art. 23 della legge 4 novembre 2010 n. 183 recante delega al Governo per il riordino della normativa in materia di congedi, aspettative e permessi, risponde ad un’istanza di interpello presentata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei consulenti del Lavoro, in merito alla corretta interpretazione dell’art. 7 del D. Lgs n. 119/2011 attinente la disciplina del congedo per cure riconosciuto in favore dei lavoratori mutilati ed invalidi civili.

Chiarimenti ministeriali sulle partite IVA

Alla luce delle modifiche dettate dalla Riforma Lavoro (L. 92/2012), il Ministero del Lavoro, con la Circolare n. 32 del 27 Dicembre 2012 e con il Decreto 20 Dicembre 2012, è intervenuto a fornire precisazioni in merito alla disciplina delle partite IVA, con particolare attenzione all'identificazione delle fattispecie in cui si presume che la prestazione resa dal titolare di partita IVA ricada nell'ambito di una collaborazione coordinata e continuativa o, persino, di un rapporto di lavoro subordinato.