17 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Rinnovo CCNL Terziario – Confcommercio

Ieri, 30 marzo 2015, è stata stipulata tra CONFCOMMERCIO, FILCAMS – CGIL, FISASCAT – CISL, UILTUCS – UIL, l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL 26 febbraio 2011 per i dipendenti da aziende del terziario, distribuzione e servizi, scaduto il 31 dicembre 2013.

Siccome il precedente contratto cessa la sua vigenza in data 31 marzo 2015, il contratto rinnovato decorrerà dal 1° aprile 2015 e ha validità fino a tutto il 31 dicembre 2017.

Tra le novità segnaliamo, oltre un aumento retributivo a regime pari ad euro 85,00 lordi per il IV livello (con relativa riparametrazione sugli altri livelli contrattuali), che sarà corrisposto in 5 tranches:

  • euro 15,00 a partire dal 1° aprile 2015;
  • euro 15,00 a partire dal 1° novembre 2015;
  • euro 15,00 a partire dal 1° giugno 2016;
  • euro 16,00 a partire dal 1° novembre 2016;
  • euro 24,00 a partire dal 1° agosto 2017.

In Primo Piano

Continua a leggere

Assegno unico, Inps: erogati oltre 8 miliardi di euro in 5 mesi

A quasi sei milioni di famiglie, 9,4 milioni i figli coinvolti. Quota 8,12 miliardi di euro per assegno unico. È quanto emerge dall'Osservatorio sull'assegno unico dell'Inps secondo il quale la media mensile dei nuclei che hanno ricevuto il beneficio...

AI act: al via la legge Ue  

La legge UE che riguarda le applicazioni di intelligenza artificiale entra in vigore a scaglioni. Tra sei mesi i controlli sui sistemi di IA per finalità generali. Al via il Regolamento 1689/2024/UE (EU Artificial Intelligence Act) misura legislativa europea di tutela...

Edilizia. Riduzione dei versamenti contributivi?

Sì, per i datori di lavoro. In quali casi? Il beneficio riguarda le buste paga del 2023. Con il decreto n. 368 del 21 maggio il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e il ministero dell’Economia hanno confermato...