25 Febbraio 2024

Notizie dal Mondo del lavoro, previdenza e fisco

Pubblicato il decreto per la detassazione 2014

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, serie generale del 29 aprile 2014, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, che detta le modalità attuative della detassazione 2014.

Il Decreto fissa i nuovi limiti di reddito, da osservare per poter beneficiare della detassazione della retribuzione di produttività.

L’imposta sostitutiva del 10% troverà, infatti, applicazione nei confronti dei lavoratori del settore privato che, nell’anno 2013, hanno conseguito un reddito da lavoro dipendente non superiore ad euro 40.000, al lordo delle somme detassate nel medesimo anno.

Se il limite di reddito rimane lo stesso dello scorso anno, viene, tuttavia, aumentata la retribuzione di produttività che potrà essere oggetto dell’agevolazione. Tale retribuzione viene, infatti, innalzata a 3.000 euro, rispetto ai 2.500 euro dell’anno precedente.

Vengono, infine, confermate, in quanto compatibili, le regole previste dal Decreto dello scorso anno, e quindi tra le altre la necessità del contratto di secondo livello e del deposito presso la DTL.

In Primo Piano

Continua a leggere

Lavoro, agenzia Anpal diventa società in house

Dal 1° marzo secondo il regolamento si riorganizza il dicastero. Nasce Sviluppo Italia S,p.A. società in house del ministero del Lavoro e prende il posto dell’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro ANPAL.  Lo prevedono le disposizioni attuate dal...

Disoccupazione. Precisazioni sulle indennità NASpI e Dis-coll

Prestazioni di disoccupazione NASpI e Dis-coll, come accedere. Con il messaggio 750/2024 le precisazioni Inps in tema di accesso alle prestazioni di disoccupazione NASpI e Dis-coll.  L’Istituto ha ricordato che possono fruire dell’indennità di disoccupazione i soggetti privi di impiego...

Ape sociale, si può richiedere il sussidio

L’Inps spiega come fare. Per il 2024 il requisito anagrafico per accedere al sussidio Ape Sociale è stabilito a 63 anni e 5 mesi. Lo ha reso noto l’Inps con la Circolare n. 35/2024. La circolare reca indicazioni dopo le modifiche introdotte...