17 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Licenziamento collettivo e situazione economica del lavoratore

 

La Corte di Cassazione con sentenza n. 20464 del 2 agosto 2018 ha specificato che il riferimento ai carichi di famiglia di cui all’articolo 5 della legge n. 223 del 1991 deve essere inteso nella sua accezione più ampia tenendo a mente la complessiva situazione economica in cui versa il nucleo familiare del lavoratore.

A tal proposito la Corte di Cassazione ha specificato che il parametro della dichiarazione IRPEF da solo non costituisce un elemento sufficiente a valutare il criterio dei carichi di famiglia; al contrario il datore di lavoro, al fine di operare una valutazione il più possibile coerente con la realtà, dovrà prendere in considerazione tutti gli elementi emersi durante il rapporto di lavoro utili a fare chiarezza sulla reale situazione economica in cui versano il lavoratore e il suo nucleo familiare.

In Primo Piano

Continua a leggere

Assegno unico, Inps: erogati oltre 8 miliardi di euro in 5 mesi

A quasi sei milioni di famiglie, 9,4 milioni i figli coinvolti. Quota 8,12 miliardi di euro per assegno unico. È quanto emerge dall'Osservatorio sull'assegno unico dell'Inps secondo il quale la media mensile dei nuclei che hanno ricevuto il beneficio...

AI act: al via la legge Ue  

La legge UE che riguarda le applicazioni di intelligenza artificiale entra in vigore a scaglioni. Tra sei mesi i controlli sui sistemi di IA per finalità generali. Al via il Regolamento 1689/2024/UE (EU Artificial Intelligence Act) misura legislativa europea di tutela...

Edilizia. Riduzione dei versamenti contributivi?

Sì, per i datori di lavoro. In quali casi? Il beneficio riguarda le buste paga del 2023. Con il decreto n. 368 del 21 maggio il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e il ministero dell’Economia hanno confermato...