22 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Lettera di contestazione e comunicazione di licenziamento: per la Cassazione serve corrispondenza

La Corte di Cassazione con sentenza n. 21265 del 28 agosto 2018 ha sancito il principio in base al quale è necessaria la corrispondenza tra quanto contenuto nella lettera di contestazione e quanto riportato nella comunicazione di licenziamento.

Per la Corte, qualora non vi sia la suddetta corrispondenza, si verifica la fattispecie del vizio sostanziale che comporta il reintegro del lavoratore con conseguente risarcimento.

 

Fonte: Corte di Cassazione

In Primo Piano

Continua a leggere

Hashtag #Layoffs, social media e licenziamento 

Nell’era dello smartworking, anche la fine di un rapporto di lavoro può avvenire a distanza. Trattandosi di una fase delicata del rapporto, nessuno penserebbe mai di registrarne il contenuto. O quasi. #LayOffs, l'hashtag che spopola in America È quello che sta...

Dimissioni volontarie durante il divieto di licenziamento

Dimissioni volontarie durante il divieto di licenziamento. Diritto alle indennità per legge

Controllare mail è illecito, Cassazione su un caso di licenziamento

La Corte di Cassazione con l’ordinanza 18168 del 2023 ha confermato le sentenze di illegittimità del licenziamento per controllo illecito della mail aziendale e a seguito di un’attività di pedinamento.