24 Maggio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Lavoro domestico: sospensione contributiva

Con il messaggio n. 1643 del 14 aprile 2016, l’Inps informa che è stato predisposto a favore dei datori di lavoro domestico un nuovo servizio per la comunicazione della sospensione dell’obbligo contributivo.

Al nuovo servizio si accede tramite il sito internet dell’Istituto www.inps.it, nella sezione Servizi Online attraverso il seguente percorso: Servizi per il cittadino – Lavoratori domestici – Autenticazione con PIN/CNS – Sospensione obbligo contributivo.

Con il nuovo servizio è possibile comunicare la sospensione dell’obbligo contributivo in riferimento ad un intero trimestre qualora la contribuzione non sia dovuta perché riferita ad una causa di sospensione a titolo di:

  • congedo per maternità
  • aspettativa per motivi personali
  • malattia o infortunio di durata superiore a quella riconosciuta come retribuita

Praticamente, per procedere alla sospensione sarà necessario indicare:

  • il trimestre di riferimento
  • la motivazione della sospensione da selezionare fra le tre possibili opzioni indicate precedentemente.

In caso di malattia o infortunio  sarà possibile indicare il numero del certificato medico.

Sul messaggio viene precisato che, una volta selezionato il rapporto di lavoro, l’utente potrà visualizzare la lista delle comunicazioni di sospensione attive già registrate e protocollate le quali potranno essere modificate o annullate.

Sarà, inoltre, possibile inserire una nuova sospensione.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere