22 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Lavoratori all’estero, i chiarimenti Inps

Con la circolare 49 del 25 marzo le indicazioni dell’Istituto in tema di retribuzioni convenzionali lavoratori all’estero. Le retribuzioni determinate con il decreto interministeriale 6 marzo 2024.

In primis, l’istituto ha precisato che il tema delle retribuzioni convenzionali (da prendere come base per il calcolo dei contributi per le assicurazioni obbligatorie sul lavoro) interessa chi lavora in Paesi extracomunitari con i quali non sono in vigore accordi di sicurezza sociale.

Le disposizioni sono previste nei casi di lavoratori italiani e di Stati della UE, e di lavoratori extracomunitari (con titolo di soggiorno e contratto di lavoro italiani) inviati dal datore di lavoro in un Paese extracomunitario.

Regolarizzazioni contributive.

Nella circolare anche le indicazioni per i datori di lavoro che  nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2024 non hanno dato seguito all’applicazione delle retribuzioni convenzionali per il 2024.

I datori possono procedere con le regolarizzazioni entro il prossimo 16 giugno 2024.

Articolo precedente “Lavoratori all’estero, aggiornate le retribuzioni”.

In Primo Piano

Continua a leggere