20 Aprile 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

JOBS ACT: approvati ieri sei decreti

Con il Comunicato stampa n. 67 dell’11 giugno 2015 il Consiglio dei Ministri informa che su proposta del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Giuliano Poletti, sono stati approvati sei decreti di cui quattro in via preliminare e due in via definitiva.

Con riferimento ai decreti approvati in via preliminare, il primo contiene le disposizioni per la razionalizzazione e la semplificazione dell’attività ispettiva in materia di lavoro e legislazione sociale mentre il secondo riguarda il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro.

Il terzo decreto concerne il riordino della normativa in materia di servizi per il lavoro e le politiche attive.

Il quarto decreto contiene le disposizioni volte alla razionalizzazione e alla semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di pari opportunità.

Con riferimento ai due decreti approvati in via definitiva, si rinvia ai seguenti articoli:

Fonte: Consiglio dei Ministri

In Primo Piano

Continua a leggere

Due mesi di congedo all’80%: arrivano le istruzioni INPS 

L’inps nella circolare n. 57 del 2024 ha indicato le nuove istruzioni per il godimento dell’indennità di congedo parentale all’80%. Infatti per il solo anno 2024 il legislatore, nella legge di bilancio, ha previsto che per i genitori che...

Middle-Age workers: come la Generazione X affronta il mondo del lavoro

Gli sforzi intrapresi dalle Istituzioni e delle imprese per sostenere i lavoratori di mezza età sono stati finora descritti come insufficienti. Per i nati tra il 1965 e il 1980, c.d. generazione X, conciliare i problemi di salute legati...

Lavori in paesi extra Ue: aggiornate le retribuzioni convenzionali

Con la circolare n. 10 del 16 aprile 2024. Pubblicata pochi giorni fa la circolare con cui l'Istituto ha aggiornato le retribuzioni convenzionali per il calcolo assicurativo 2024 per i lavoratori operanti in Paesi extracomunitari. I Paesi di riferimento sono quelli...