19 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

INTERPELLO N. 13/2015: licenziamento disciplinare e Naspi

La CISL ha avanzato istanza di interpello per sapere se la nuova indennità di disoccupazione (NASPI) possa essere riconosciuta anche in favore dei lavoratori licenziati per motivi disciplinari e se sia possibile ricomprendere, tra le ipotesi per le quali la stessa viene concessa, anche i casi di accettazione da parte del lavoratore licenziato dell’offerta economica propostagli dal datore nella c.d. “conciliazione agevolata” ex art. 6, D.Lgs. n. 23/2015.

Il Ministero del Lavoro, rispondendo al quesito, ha chiarito che sono ammessi alla fruizione del trattamento indennitario di cui alla NASpI sia i lavoratori licenziati per motivi disciplinari, sia quelli che abbiano accettato l’offerta economica del datore di lavoro nella ipotesi disciplinata dall’art. 6, D.Lgs. n. 23/2015.

Fonte: Ministero del Lavoro

In Primo Piano

Continua a leggere

Esoneri contributivi fino a 2 anni per contratti ‘quote rosa vittime violenza’

Indicazioni Inps ai datori di lavoro privati: modulo di richiesta online e codici Uniemens. Nel messaggio n. 2239 del 14 giugno 2024 le istruzioni per i datori di lavoro circa l’esonero contributivo per l’assunzione di “donne disoccupate vittime di...

Verde Svizzera: le stime sul 2024

Economia, salari nominali, inflazione, occupazione. Come sta la Confederazione Elvetica? In Svizzera l'economia è in ripresa a partire dal secondo semestre 2024 per effetto della ripresa delle esportazioni e senza contare gli eventi sportivi. Queste le previsioni (brillanti) del Centro di...

Indagine sul tasso occupazionale dei laureati: presentato il report 2024 di AlmaLaurea

Calati rispetto all’anno precedente i livelli occupazionali del 2023 dei laureati, salvo per quanto concerne i laureati di primo livello a tre e a cinque anni dal conseguimento del titolo, tra i quali il tasso di occupazione ha raggiunto...