24 Luglio 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

INPS: retribuzioni di riferimento (2015) per l’erogazione delle prestazioni di malattia, di maternità e di tubercolosi

Con la circolare n. 78 del 16 aprile 2015, l’Inps individua le retribuzioni di riferimento, relative all’anno 2015, ai fini della liquidazione delle indennità di malattia, maternità/paternità e tubercolosi per le seguenti categorie di lavoratori interessati:

  • lavoratori soci di società e di enti cooperativi anche di fatto (D.P.R. n. 602/1970);
  • lavoratori agricoli a tempo determinato;
  • compartecipanti familiari e piccoli coloni;
  • lavoratori italiani operanti all’estero i paesi extracomunitari;
  • lavoratori italiani e stranieri addetti ai servizi domestici e familiari;
  • lavoratrici autonome: artigiane, commercianti, coltivatrici dirette, colone, mezzadre, imprenditrici agricole professionali, pescatrici autonome della piccola pesca marittima e delle acque interne.

Nella circolare sono, inoltre riportati gli importi da prendere a riferimento nell’anno 2015 per le prestazioni di malattia, degenza ospedaliera e maternità/paternità da erogare ai lavoratori iscritti alla Gestione separata, l’ammontare degli assegni di maternità concessi dai comuni e quelli dello Stato concessi dall’Inps.

Vengono, altresì, indicati i limiti di reddito per l’indennizzabilità del congedo parentale nei casi previsti dall’art. 34, comma 3, del D. Lgs. n. 151/2001 e gli importi massimi per l’anno 2015 ai fini dell’indennità economica e dell’accredito figurativo per i periodi di congedo riconosciuti in favore dei familiari di disabili in situazione di gravità.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Consigli dei Ministri: approvato il Testo unico delle sanzioni tributarie

Il 23 luglio 2024 l'esecutivo riunito a palazzo Chigi approva il testo del decreto legislativo contenente il Testo Unico sulle sanzioni tributarie. È stata accorpata e riordinata l'intera disciplina delle sanzioni amministrative e dei reati tributari, fino a oggi...

Previdenza, Inps. Fondo per le attività professionali, cosa cambia?

Cosa è cambiato con l'adeguamento normativo disposto da un recente decreto lo spiega l'Istituto con il messaggio n. 2651 del 19 luglio 2024. La comunicazione riguarda l’applicazione del Fondo di solidarietà bilaterale per le attività professionali. “I datori di lavoro...

Chi cerca lavoro?

La Generazione X è la più attiva. Seguono i Millennial, la Generazione Z e poi i Baby Boomer secondo la ricerca presentata dall'Osservatorio semestrale sul mercato del lavoro online di Jobtech, agenzia per il lavoro digitale. L'agenzia segnala anche un calo...