23 Giugno 2024

Notizie dal mondo del lavoro, previdenza e fisco

Inps: chiarimenti in tema retribuzioni convenzionali per i lavoratori italiani all’estero

Con al circolare numero 23 del 9 febbraio 2016 l’Inps, fornisce chiarimenti operativi in merito all’utilizzo delle retribuzioni convenzionali peri i lavoratori italiano all’estero, di cui al D.M 25 gennaio 2016.

Come specifica l’Istituto, le retribuzioni del suddetto decreto devono essere prese a riferimento per il calcolo dei contributi dovuti, per l’anno 2016, a favore dei lavoratori operanti all’estero in Paesi extracomunitari non legati all’Italia da accordi di sicurezza sociale.

Nella circolare sono contenute anche le istruzioni per le regolarizzazioni che si rendono necessarie alle aziende che, per il mese di gennaio 2016, hanno operato in difformità dalle istruzioni presenti nella circolare in commento, alla quale si rinvia.

Fonte: Inps

In Primo Piano

Continua a leggere

Lavoratori all’estero: retribuzioni convenzionali 2021

Lavoratori all’estero: retribuzioni convenzionali 2021. Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale, n. 83/2021, il Decreto 23 marzo 2021 avente ad oggetto la “Determinazione delle retribuzioni convenzionali 2021 per i lavoratori all’estero”.

Distacco in Italia: un’analisi dell’istituto

Distacco in Italia: un’analisi dell’istituto Distacco in Italia: un’analisi dell’istituto. Si parla di distacco quando un datore di lavoro (distaccante), al fine di soddisfare un proprio interesse, pone uno o più lavoratori temporaneamente a disposizione di un altro soggetto (distaccatario)...

Inps: retribuzioni convenzionali per i lavoratori italiani all’estero

L’Inps con la circolare n. 13 del 30 gennaio 2019 ha individuato le retribuzioni convenzionali da utilizzare come base per il calcolo dei contributi dovuti per le assicurazioni obbligatorie dei lavoratori italiani operanti all’estero in Paesi non legati all’Italia...